Circolano in Rete le parodie dei manifesti ritoccati del Partito Democratico in cui ai personaggi originari sono stati sostituiti Totò Riina e Marcello Dell’Utri.

Ce lo chiede Totò

Ce lo chiede Marcello

AGGIORNAMENTO

Ce lo chiede Saro

In: Palermo, Sicilia | 2 commenti

2 commenti a “Le parodie di “Ce lo chiede…””

  1. Quella di dell’Utri fa vero ridere!

  2. In effetti e’ abbastanza facile ironizzare sulla falsariga di questa campagna elettorale: basta prendere una foto e aggiungere una frase..et voila’, il gioco e’ fatto!
    Per esempio: prendiamo l’avatar di Tony e scriviamo (data la sua posa): “Piu’ deodoranti ascellari per tutti. Ce lo chiede Tony”.
    Oppure prendiamo il mio di avatar e scriviamo: “Fornitura permanente di occhiali da sole. Ce lo chiede david”.
    Oh mamma, stamattina mi son svegliato male.
    Solo stamattina?
    E vabbe’.

Lascia un commento (policy dei commenti)

Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.



Le parodie di "Ce lo chiede...", 5.0 out of 5 based on 3 ratings