venerdì 9 dic
  • 9 commenti a “Fontana Garraffello dopo 14 giorni”

    1. Uwe visto che sei così buono e prodigo nel cercare il bene per la città di cui sei ospite…perchè non combatti contro il degrado causato da chi getta bottiglie e rifiuti ai piedi della fontana?

    2. ieri mattina sono stati 2 concittadini di trapani al bancomat che vivono a milano. mi hanno detto che giorni fa è stato una discussione fra i concittadini milanesi sulla fontana imbrattata della piazza garraffello in un autobus a milano, mentre i 2 concittadini di trapani sono stati molto emozionati, perchè, mi hanno detto così, si parla della fontana anche in milano. alla fine hanno fatto un foto con me al bancomat, ma non con la fontana.

    3. grazie colorina, per la tua ospitalità. sto lavorando anche per te, mentre tu lavori stipendiata in un ufficio dello stato a scrivere i tuoi commenti e pensieri per migliorare il mondo.

    4. Ma quale ospite?
      Perché c’è un padrone?
      La città è di tutti e di nessuno, come il mondo intero, del resto.
      D’altronde, se non fosse per coloro che l’hanno colonizzata per decine di secoli Palermo sarebbe una cittadina di provincia senza interesse.
      A dire il vero oggi è una città talmente degradata (dalla maggioranza dei palermitani, che non meritano i monumenti che altri popoli hanno lasciato) che non somiglia a niente, entità indefinibile, oltre il degrado, non catalogabile per il mondo civilizzato… e in questo contesto ci sono persino benpensanti, che pur non capendo un tubo di certe manifestazioni fanno i pillucusi? O è una reazione inconscia per fare finta di non vedere la propria me.r.da che l’artista austriaco gli ha mostrato come allo specchio?

    5. ma se la fontana non è piena di rifiuti è grazie alle recinzioni…ma più che altro il problema è che la piazza potrebbe crollare anche adesso, come tutto il centro storico (nonostante il tuo gesto). Io apprezzo il fine ma non il mezzo, che rischia di diventare fuorviante.Qualcuno sarà in grado di apprezzare il fine, anche se non il mezzo, ma la maggior parte si fermerà a criticare il mezzo distogliendo l’attenzione dal reale problema. Non sarebbe stata meglio un azione più incisiva e magari legale? in questo modo rischi di diventare ambiguo, rendendo inesistente la linea di demarcazione tra protesta e pubblicità personale. Ricorda il palermitano a cui ti rivolgi è lo stesso che organizza le feste a garraffello, sono gli stessi che la riempiono fino a scoppiare nonostante il pericolo di crollo, sono gli stessi proprietari dei locali che hanno fatto buttare giù i muri, (perchè,giustamente,devono lavorare, ma non facendo rischiare la gente), sono gli stessi che si fanno i pompini a vicenda nel difenderti ma non si fanno problemi nell’abbandonare la loro bottiglia per strada. Detto questo, se tieni veramente alla tua amata palermo, è meglio rivolgere il tuo gesto a questa gente o agire, anche in anonimato, con gesti concreti che permettano di evitare che tutto crolli? Ricorda il palermitano ha memoria corta, è bravo a parlare ma aspetta che lo faccia qualcun’altro. Il palermitano non ha senso della comunità, tu sei straniero e forse il tempo che hai passato qua non è stato sufficiente a capire la mentalità siciliana. ps spero che tu la legga come una critica costruttiva, ammiro il nobile fine, ma devi adeguare il mezzo al destinatario del messaggio, in sostanza fiato sprecato col palermitano, meglio agire da soli nelle giuste sedi rivolgendosi alle autorità competenti; anche se non è la strada più facile è quella più efficace. Io nonostante la tua protesta non ho visto tutta sta mobilitazione…dici che la fontana è pulita? secondo te quanto durerà il pensiero di civiltà del nostro amato palermitano? palermo docet

    6. Ma tutto attorno sì…

    7. adesso mi risparmio ca 30 min al giorno per uscire questa immondizia della fontana sempre a mattina prima di aprire il bancomat. allora sono 3,5 ore risparimo in una settimana. adesso entra anche l’amia a pulire nella fontana e anche nella zona chiusa della comune da 3 giorni. va bene e quindi dobbiamo aspettare il cambiamento delle balate in piazza garraffello, perchè l’ultimo cambiamento delle balate, diciamo pavimentazione, è stato solo 17 anni fa. http://www.comune.palermo.it/noticext.php?id=2317

    8. Nessuno riuscirà mai a rendere un servizio accettabile finché il personale sarà quello che è.
      Personale malandato,spesso avanti negli anni,demotivato,frustrato,tendente all’imboscamento sicuro di passarla liscia.
      Stabilito da uno a cento l’indice di efficienza del servizio raccolta rifiuti,credo siano ben poche le zone che superino il numero cinquanta..Molte zone stanno a 0. (Zero) e sono ovviamente le aree a discarica,dimenticate.Poi c’e una fascia che va da 10 a venti,ed e’ costituita da siti con dotazione insufficiente di cassonetti e campane.Caratterizzati dal fatto che i cassonetti vengono svuotati,ma i rifiuti che stanno li all’intorno restano li’
      a ripetere il miracolo delle opere d’arte di piazza Garraffello.Nei momenti più’ critici,in cui la raccolta si è fermata,per contestazioni di varia natura,l’indice ha segnato -100,
      ed in alcune zone – 200 ed anche -300 e passa.
      Transitando in via Monte Gallò,alle spalle di Mondello,che e’ una ex trazzera nella quale 2 macchine fanno fatica ad incrociarsi,da mesi metà carreggiata e’ ostruita
      da un grosso volume di rami di pini che oramai sono diventati secchi e che nessuno pensa di rimuovere.Su questo potrei anche essere d’accordo,ma bisognerebbe attivare un’indagine per risalire a quel gentiluomo che ha compiuto un simile misfatto.
      Qui la mia valutazione scende a – 3000.

    9. Titti pinna gradirei un linguaggio più consono. Grazie.

    Lascia un commento (policy dei commenti)

Fontana Garraffello dopo 14 giorni, 5.0 out of 5 based on 1 rating