martedì 6 dic
  • Cosa nostra, arrestate più di novanta persone nell’operazione “Apocalisse”

    Più di novanta persone sono state arrestate stamattina nel corso dell’operazione Apocalisse che riguarda i mandamenti mafiosi di San Lorenzo e Resuttana.

    I nomi degli arrestati sono: Epifano Aiello, Benedetto Alfano, Domenico Baglione, Domenico Barone, Giuseppe Battaglia, Giovanni Beone, Girolamo Biondino, Giuseppe Bonura, Giovanni Cacciatore, Giuseppe Calvaruso, Francesco Caporrimo, Marco Carolllo, Antonino Ciaramitaro, Gaetano Ciaramitaro, Leonardo Clemente, Domenico Consiglio, Tommaso Contino, Salvatore Coppola, Carmelo Cusimano, Francesco D’Alessandro, Salvatore D’Alessandro, Guido D’Angelo, Seam D’Angelo, Salvatore D’Urso, Giuseppe Fabio Davì, Nicolò Di Maio, Ignazio Di Maria, Sandro Diele, Carmelo Farnese, Gioacchino Favaloro, Lorenzo Flauto, Giuseppe Fricano, Vito Galatolo, Angelo Gallina, Rosario Gelardi, Nicola Geraci, Giuseppe Giorlando, Fabio Gloria, Camillo, Francesco, Roberto, Santo e Vincenzo Graziano, Ciro Guccione, Silvio Guerrera, Sergio Ilardi, Gioacchino Intravaia, Avni Kpuzf, Rosario Li Vigli, Luigi Li Volsi, Paolo Lo Iacono, Angelo Lo Presti, Giuseppe Lombardo, Vincenzo Lucà, Pietro Magrì, Serafino Maranzano, Agostino Matassa, Filippo Matassa, Giuseppe Messia, Francesco Militano, Domenico Palazzotto, Gregorio Palazzotto, Serafino Piazzese, Michele Pillitteri (1960), Michele Pillitteri (1947), Emilio Pizzurro, Marcello Puccio, Ignazio Romano, Roberto Sardisco, Antonino e Luigi Siracusa, Antonino Spina, Girolamo Taormina, Antonino Tarallo, Onofrio Terracchio, Aurelio Valguarnera, Calogero Ventimiglia, Giovanni Vitale.

    Domiciliari per Maurizio Bonfiglio, Alessandro Costa, Ciro Enea, Roberto Flauto, Melchiorre Gennaro, Carlo Lucio Ginestra,Vincenzo Liga, Francesco Paolo Mangano, Leonardo Marino, Teresa Marino, Pietro Mineo, Aurelio e Leandro Puccio.

    Obbligo di dimora per Alessandro Chiovaro e Girolamo D’Alessandro.

    Divieto di dimora per Pietro Franzetti.

    Obbligo quotidiano di presentazione in caserma per Salvatore Picone.

    Dalle intercettazioni potrebbe arrivare una soluzione al mistero dell’assassinio del poliziotto Joe Petrosino nel 1909: a sparare sarebbe stato Paolo Palazzotto, zio del padre di uno degli arrestati.

    Palermo
  • 2 commenti a “Cosa nostra, arrestate più di novanta persone nell’operazione “Apocalisse””

    1. Complimenti alle forze dell’ordine ed ai magistrati!
      Tutti i commercianti dovrebbero adesso denunciare le richieste di pizzo. Dobbiamo liberare Palermo dai mafiosi. Se non ora quando?

    2. Vogliamo parlare anche dei politici ” antimafia” leggasi Pietro Franzetti?
      Siete tutti poco credibili e personalmente a me spaventano più i delinquenti con una laurea in tasca che quattro sfasciati con poca voglia di lavorare.

    Lascia un commento (policy dei commenti)

Cosa nostra, arrestate più di novanta persone nell'operazione "Apocalisse", 5.0 out of 5 based on 1 rating