venerdì 9 dic
  • Parere non favorevole dei revisori sul bilancio consuntivo del Comune

    Città di Palermo

    Il Collegio dei revisori dei conti ha espresso parere non favorevole sul bilancio consuntivo 2013 del Comune di Palermo.

    Il sindaco Leoluca Orlando e l’assessore al Bilancio Luciano Abbonato hanno emesso una nota congiunta: «Non potendo essere contrari, i revisori dei conti hanno concluso il mandato ricevuto dalla passata amministrazione usando l’espressione ambigua “non favorevole”, che qualcuno potrebbe definire politichese e che comunque non si addice ad un organismo di controllo contabile. […] Nel merito risponderemo in Consiglio Comunale dando tutti i chiarimenti che servono a confermare l’anomalia di un parere di un collegio dei revisori in uscita dopo anni di acquiescenza alla dissennata gestione di Cammarata che l’aveva nominato. Un Collegio che non aveva mai assunto un parere di tale natura, neanche dinanzi a rendiconti poi pesantemente osservati dalla Corte dei Conti e neanche dinanzi a indagini per falso in bilancio da parte della Procura della Repubblica».

    Palermo
  • 3 commenti a “Parere non favorevole dei revisori sul bilancio consuntivo del Comune”

    1. I revisori dei conti che non sono d’accordo con i conti che devono revisionare… ma vi rendete conto che se non fosse la normalità sarebbe assurdo, vero?
      Allora che si faccia esaminare il bilancio dalla Corte dei Conti, e se non piace a loro, allora che si passi alla Corte dei Visconti, a quella dei Baroni, a quella dei Duchi… insomma, basta che approviate questo bilancio, perdinci!

    2. il colmo è qche quelli di Cammarata erano a posto quindi…

    3. insomma, vale sempre “o con me o contro di me” per qualcuno eh

    Lascia un commento (policy dei commenti)