venerdì 2 dic
  • Restano le cabine a Mondello

    Restano le cabine a Mondello
    (foto da Google Maps)

    Le cabine di Mondello resteranno al loro posto fino alla fine della stagione estiva. Il tribunale del riesame ha rinviato all’autunno i provvedimenti meno urgenti tra cui quello delle cabine.

    Era stato chiesto il sequestro delle cabine finora montate poiché mancherebbe l’autorizzazione della Soprintendenza ai Beni paesistici. I legali della Mondello Italo Belga sostengono di essere in regola.

    Palermo
  • 35 commenti a “Restano le cabine a Mondello”

    1. Ma questa autorizzazione esiste o non esiste?
      E il suo possesso è o non è un requisito necessario per poter essere considerati “in regola”?
      La risposta a queste due semplici domande non può che essere o “sì” o “no”.
      Sempre che si stia parlando di un luogo nel quale valgono le leggi elementari della logica.
      Ma, come si sa, Palermo è un luogo “fantastico”, nel quale accadono cose che le menti normali non riescono a immaginare.

    2. Da quel che ho capito il demanio è regionale e le carte sono in regola. Il Comune non può svegliarsi una mattina e cambiare le regole del gioco a metà partita. Ricordiamoci che è il Comune che doveva redigere il Piano del demanio nel 2005… e come finì? Non possono pagare i cittadini per le colpe del Comune.
      Io la cabina ce l’ho e sono felice di averla. Non potrei permettermi la spiaggia attrezzata per tutta la stagione. Io il mare lo vivo e lo rispetto.

    3. E così anche quest’anno baraccopoli e pasta al forno. Ma tanto non c’erano dubbi, non cambieremo mai. Per fortuna ci sono tanti altri posti dove andare a mare nelle vicinanze, perché Mondello (cabine o non cabine) in estate è assolutamente un luogo inavvicinabile. E lo dicevo già da bambino, quando mia madre aveva una di queste baracche e mi ci trascinava a forza…

    4. Troppe inesattezze.
      Tutta la zona limitrofa allo Stabilimento e’ priva di capannelle.
      Solo sdraio ed ombrelloni e 2 capanni per cambiarsi il costume.
      Docce accessibili ed area sorvegliata da un addetto specifico.
      Litorale pulito ed acque caraibiche.
      Salvo il sabato e la domenica,
      negli altri giorni non c’è poi questo grande affollamento.
      Se ci andate da mezzogiorno alle tre,spiaggia semivuota.
      Io ci vado all’una e mi trovo benissimo,anche per il parcheggio.
      Ovviamente evito di andarci il sabato e la domenica.

    5. Pertanto certe considerazioni restano valide per le aree in cui permangono le capannelle.Si provveda fin da adesso a bloccare la vendita dei posti capanna per il 2015.Se no il prossimo anno avremo ancora queste polemiche.
      Si guardi con attenzione la qualità offerta dalle aree attrezzate,
      Chi pensa di utilizzare il litorale per abboffarsi,scelga altri mari.
      Speriamo così nel 2015 di avere la totale scomparsa delle capannelle.

    6. QED. Mi chiedo però: se il giudice avesse rimandato a dicembre, le cabine sarebbero rimaste montate fino a Natale?

    7. Bisogna che la gente di una certa cultura e posizione sociale si renda conto che Mondello ,con la spiaggia di S.Vito,ed alcune poche altre,in Sicilia,rappresentano il massimo in termini di balneazione ,che possiamo offrire.
      E vanno protetti.
      La manutenzione di questi lidi richiede personale che va remunerato.
      Questi lidi non possono essere meta dei vacanzieri della domenica che vanno a bivaccare con il seguito di pasta al forno,e conseguenti miasmi sotto il sole cocente.

    8. Ma si giusto!
      diciamo la verità!
      Mettiamo un ceck point a valdesi, così facendo a Mondello, può circolare gente che previa esibizione di documento attesti una “certa posizione sociale” e naturalmente un’attestazione di buona cultura “magari la laurea” ed inoltre nelle loro sporte alimentari che portino caviale e champagne, si eviteranno così i “miasmi” della pasta al forno e delle cotolette!
      Naturalmente questa gente deve rispettare i canoni di bellezza e fashion, niente bifolchi a Mondello!

      Tutti gli altri, che non hanno i requisiti, la domenica, bhe che si arrangino, “restino a casa” o se proprio vogliono rinfrescarsi un pò, che vadano in posti più a loro congeniali, porta carbone, s.erasmo.

      E si!!! e palermitani c’arrubbastivu u fistinu e ora puru mondello ci vuliti arrubbare!!!!!!!!

      In questo modo “Mondellianodoc” e tanti altri saranno contenti.

    9. @MondellianoDoc
      Oddio, la spiaggia in se è bella ma c’è mooooolto di meglio in Sicilia, mooolto di meglio. Purtroppo la spiaggia per quanto bella diventa assolutamente invivibile per via del fatto che è il litorale più facilmente raggiungibile e quindi viene preso d’assalto da una quantità di persone sconcertante, di cui una buona parte sporca e fa casino oltre ogni limite. Per questo io in genere preferisco sempre le scogliere, preferibilmente quelle che prevedono una certa fatica per essere raggiunte. E’ un filtro naturale contro il casino.

    10. Non capisco come si puo’ dar conto a certi commenti.
      Scusate, ma non vi accorgete che mondellianodoc e’ Enrico, Desolato, Nico, Rosolino, Paolo, Alberto, Giorgio, Palermitanofelice, etcetcetc?
      Insomma e’ un troll.
      E vorreste pure prenderlo sul serio?

    11. Voglio essere pacata e non augurarmi la fine dell’ItaloBelga, tuttavia non posso resistere nell’affermare che spero, con tutto il mio cuore palermitano, che questa sia l’ultima stagione della società a Mondello. Allo stesso modo mi piace già immaginare la spiaggia dell’anno prossimo, con la vista libera dell’arenile, solo ombrelloni, sdraio, i baretti ristrutturati e resi moderni e accattivanti, wifi gratis etc etc…ah che sogni

    12. Voglio essere pacato e non augurarmi la fine di mrs. Colorina, tuttavia non posso resistere nell’affermare che spero, con tutto il mio cuore palermitano, che questo sia l’ultimo suo commento. Allo stesso modo mi piace già immaginare il Rosalio dell’anno prossimo, con la vista libera dal suo nick, solo altri commentatori, etc etc…ah che sogni.

    13. David ti invito a rimanere in tema e trovo inopportuno che ti auguri la fine di un commentatore.

    14. Io vorrei capire in quale lido devono andare le persone educate che amano il mare,amano nuotare,non fanno schiamazzi,
      rispettano l’ambiente e lasciano tutto pulito quando vanno via.
      Ordine e pulizia,discrezione e perbenismo,sono valori che non hanno prezzo.
      Le rocce certo che sono un buon filtro,
      ma sono poco adatte dovendo portare al mare i bambini o gli anziani.

    15. Colorina
      Condivido in pieno il tuo commento,
      che almeno esprime un concetto.
      Solo i deficienti oramai certificati possono essere in disaccordo su quanto scrivi su Mondello ed il suo litorale.

    16. Scusa Rosalio, era solo una parodia del perbenismo a go-go di mrs Colorina, che come al solito gronda umanita’ da tutti i suoi artigli.
      E poi, ancor piu’ inquietante, e’ la pseudo alleanza col troll dai mille nomi..e’ proprio vero, Dio li fa e poi li accoppia.
      PS. Le cabine servono, anche per un fugace rapporto d’amore.
      Provare per credere.

    17. Invece i c.oglioni unici non trovano come accoppiarsi.Ma non disperare…
      Prima o poi lo devi pur trovare un c.oglione almeno tuo pari.

    18. CVD, come volevasi dimostrare: il troll continua a trollare.
      Poveretto..ma non era un Lucido Palermitanofelice, seppure un po’ perplesso?
      Puah.

    19. Stattene nelle fogne londinesi.Li trovi il clima adatto ad uno come te.
      Ti ricordo che la patente di cretino l’hai già presa.
      Vuoi pure la convalida?

    20. Eh già, da come scrive si vede proprio che adesso è un Desolato Mondellianodoc.
      Vediamo domani che nick utilizzerà per i suoi deliri virtuali.

    21. Convalidato.Stop.

    22. Il giorno che non ci sarà più una cabina a Mondello e la spiaggia sarà ridotta ad un letamaio, pieno di cartacce, bottiglie e cicche di sigarette, credo che Colorina, Quozca e Full saranno contentissimi di sguazzare in mezzo alla munnizza… e allora sarà colpa del Comune. È inutile, pur di giustificare gli atteggiamenti panormiti dei mao-mao, si nega l’evidenza dei fatti…

    23. Povero troll, che vita dura.
      Coraggio, domani e’ un altro giorno e un nuovo nick.

    24. Antonio
      O non ho capito io o non hai capito tu.
      Non si tratta di lasciare la spiaggia libera ai vandali o ai deficienti.
      Si parla di cambiare modello.
      Togliere le capanne ricettacolo di avanzi casalinghi ,scope e suppellettili,
      eliminare i cortili,
      e creare tante piccole aree attrezzate di sdraio ed ombrelloni
      accessibili a pagamento.
      Proibire e sanzionare chi va a bivaccare sul bagnasciuga togliendo la vista del mare a chi ha pagato sdraio ed ombrellone.
      I gestori di tante piccole aree messi in concorrenza dalla qualità del servizio.
      Vietando l’ingresso ai cafoni ed
      allontanando i deficienti.

    25. Colorina sapevi che la società a cui auguri di lavorare per l’ultimo anno è la stessa che gestisce ombrelloni, sdraio e baretti ristrutturati e offre il wifi gratuito ai clienti della spiaggia?

    26. “Proibire e sanzionare chi va a bivaccare sul bagnasciuga togliendo la vista del mare a chi ha pagato sdraio ed ombrellone.”

      “Vietando l’ingresso ai cafoni ed
      allontanando i deficienti.”

      Vado a dormire col sorriso …. 🙂

    27. Non c’è di che!
      Mi chiedevo,possibile che siano tutti cafoni e deficienti i lettori?
      Ho scritto delle cose che in un paese civile sarebbero ovvie.
      In quanto alle concessioni,basterebbe mettere in chiaro come sta la situazione.
      Chi sono i beneficiari delle concessioni e fino a quando.
      Alla scadenza si potrebbe e dovrebbe frazionare il litorale da parte del titolare istituzionale e mettere all’asta le singole aree da attrezzare per la balneazione.

    28. Vi invito a essere rispettosi nei confronti degli altri commentatori e a rimanere in tema. Grazie.

    29. @Antonio
      La pulizia è l’unico aspetto positivo dell’abominevole fatto che un PRIVATO per quattro soldi gestisce un bene pubblico, guadagnandoci cifre stratosferiche. Sorvolando sul fatto che i panormosauri non sono educabili e continueranno a sporcare sempre e comunque, non sarebbe semplicemente più logico che la pulizia di un luogo pubblico sia affidata a un ente pubblico, come avviene nella restante parte del nostro pianeta?

    30. @Quozca

      Sapevi che le tariffe per le concessioni balneari sono stabilite a livello nazionale?
      Hai dati che comprovano i guadagni stratosferici di cui parli? I bilanci sono pubblici…

    31. @Antonio hai frainteso il mio commento, non sono contrario nè alle cabine nè ad una spiaggia attrezzata, nè ad una spiaggia libera purchè ci sia una vigilanza attenta per mantenere l’ordine e la pulizia.
      Il mio era un commento sarcastico, su chi vuole fare di mondello una spiaggia d’elite.
      Aggiungo che non sono mai stato un fruitore di mondello, ma non per questo critico e sbeffeggio chi va a mondello e si “mancia a pasta o furnu”!
      Lasciare a munnizza è un altro discorso, si può essere intellettuale, acculturato o ignorante, di destra o di sinistra, ricco o povero, si può abitare in una villa o in un catoio, ma “quannu uno è ngrasciato, ngrasciato arresta”

    32. sul chi è e cosa è lascio ai lettori decidere e considerando che il suo giudizio mi pone ai suoi antipodi, non posso che esserne lieto.
      Considerando anche che a Mondello non riescono ad organizzare un apino con 2 persone che svuoti i cestini, non dico ogni ora, non dico ogni due ore ma almeno giornalmente, la invito a continuare a proporre idee fattibili e propositive come del resto ha fatto sinora. Saluti

    33. Cercherò di riassumere il mio pensiero.
      1.l’arenile Mondelliano e’ un bene comune.
      2.la fruizione di tale bene va disciplinata,altrimenti e’ il Caos con tutte le sue conseguenze
      3.Il fatto che sia un bene comune,non significa che la fruizione debba essere gratuita.
      4.Un modo per soddisfare le esigenze di una cittadinanza variegata per reddito familiare,e’ differenziare i servizi.
      Ad un maggiore livello di servizio corrisponde un costo più elevato dello stesso.
      5.Non ci sono divieti di accesso a chicchessia in ogni zona attrezzata a pagamento,
      salvo disponibilita.
      6.c’e divieto di accesso ai non appartenenti a club privati,salvo che siano ospiti certificati.
      7.non ritengo sia questa la sede per entrare nel merito delle concessioni,salvo ad evidenziare che le massime entrate per il gestore pubblico si ottengono accorciando la catena.In sostanza tra l’ente pubblico ed i gestori delle aree attrezzate non deve esserci alcun intermediario.
      8.In termini di Operatori Ecologici,il comune deve impegnarsi a creare una apposita struttura ,da mettere sotto continua sorveglianza,al fine di tenere le aree limitrofe all’arenile in condizioni di massima decenza.
      9.nel 2015 non deve essere consentita in alcuna maniera la installazione di cabine in misura superiore a 2 unità per area attrezzata.
      10.la fascia di 5 ml dal bagnasciuga può essere solo utilizzata come corridoio di transito.

    34. Ciao Giuseppe Gentile, ora che lo apprendo da te mi rallegro perchè ciò significa che un’altra gestione non privatistica della spiaggia può essere messa in pratica tranquillamente.

    35. Cavolo!
      e fu così che furono generati i 10 Comandamenti per Mondello.

    Lascia un commento (policy dei commenti)