martedì 6 dic
  • Nuove procedure all’aeroporto per il recupero bagagli da Roma

    Aeroporto di Palermo

    Saranno introdotte in queste ore nuove e ulteriori misure di assistenza ai passeggeri dell’Aeroporto di Palermo per fronteggiare l’emergenza del mancato arrivo dei bagagli da Roma a seguito dell’agitazione del personale Alitalia dello scalo di Fiumicino.

    La decisione è stata presa nel corso del vertice di ieri mattina tra Gesap, la società di gestione dell’aeroporto di Palermo Falcone Borsellino, l’Enac e Alitalia.

    La Compagnia di bandiera sta lavorando per rendere possibile la spedizione dei bagagli giacenti a Roma con metodi alternativi di trasporto, in modo da velocizzare l’arrivo delle valige a Palermo.

    Sulla procedura di consegna dei bagagli, la GH Palermo, la società incaricata di gestire lo smistamento e la consegna bagagli così come la gestione delle pratiche bagagli smarriti o in ritardo (Lost & Found; circa 1400), per evitare il formarsi di lunghe file di passeggeri in attesa di definire la pratica di ricerca bagaglio smarrito, sta predisponendo una modulistica facilitata che riduce di molto l’iter, e dunque il tempo di attesa. Così come sarà resa più snella anche la modulistica per l’accesso nell’area di ritiro del bagaglio.

    Alitalia, dal canto suo, per i bagagli rinvenuti o successivamente arrivati e da consegnare, darà disposizione di aumentare il numero di consegne dirette a domicilio, evitando all’utenza di dover ritornare in aeroporto.

    Per i passeggeri in attesa, Gesap e Alitalia hanno dato disposizione sin dal primo giorno in cui si sono verificati i disagi, di distribuire gratuitamente bottiglie d’acqua minerale.
    Fino a questa mattina, all’aeroporto di Palermo risultavano aperte circa 1.400 pratiche di bagagli (uno o più bagagli per pratica) in attesa di restituzione ai passeggeri arrivati a Palermo negli ultimi giorni.

    Palermo
  • 2 commenti a “Nuove procedure all’aeroporto per il recupero bagagli da Roma”

    1. Intanto si trascorre una vacanza senza i propri effetti personali… Alitalia è meglio che fallite piuttosto che tenervi in agonia per l’eternita

    2. Quando non c’era questo sciopero,una settimana fa,su quattro bagagli registrati in un aeroporto oltre oceano,3 sono andato a ritirarli 48 ore dopo e l’ultimo sono andato a ritirarlo 96 ore dopo.Ovviamente per non compromettere totalmente la vacanza,ho dovuto acquistare costumi da mare per 3 persone più qualche indumento intimo.
      Grave il disagio sia per contattare le compagnie aeree,in questo caso 2,per la tensione e per la perdita di tempo.Mala tempora currunt per un povero giramondo!

    Lascia un commento (policy dei commenti)