venerdì 9 dic
  • Arrestato in “Apocalisse” muove la mano come in “Johnny Stecchino”?

    “Johnny Stecchino”

    Uno degli arrestati dell’operazione Apocalisse dello scorso giugno, Nicola Geraci detto “Biscottino”, si sarebbe ispirato a Johnny Stecchino di Roberto Benigni per cercare di ottenere l’infermità mentale e farsi scarcerare. Geraci agita una mano e invoca la mamma parlando di polpette. Lo psicologo ritiene che sia una simulazione e il gip di Palermo ha respinto la domanda di scarcerazione.

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)

Arrestato in "Apocalisse" muove la mano come in "Johnny Stecchino"?, 5.0 out of 5 based on 1 rating