venerdì 9 dic
  • “Italian Doc Screenings” 2014

    Si svolgerà da oggi a domenica 12 Italian Doc Screenings, il più importante appuntamento internazionale dedicato al mercato del documentario italiano.

    “Italian Doc Screenings”

    Parteciperanno i principali produttori, broadcaster, distributori e buyers italiani e stranieri, che incontreranno a Palermo i professionisti italiani del settore. Più di 100 progetti di documentari giunti per la selezione, che è stata fatta da un board di esperti italiani ed internazionali.

    Un’opportunità unica di interazione e scambio tra professionisti dell’audiovisivo provenienti da Austria, Belgio, Bulgaria, Canada, Cina, Croazia, Finlandia, Francia, Germania, Lettonia, Olanda, Portogallo, Slovenia, Svezia, Svizzera, Regno Unito, Stati Uniti e dall’Italia. Durante lo svolgimento di Italian Doc Screenings avranno tutti la possibilità di accedere a una digital library che consentirà di vedere sul posto e in accesso remoto ben 86 documentari della più recente produzione italiana.

    Oltre a proporre le migliori produzioni documentaristiche italiane ai potenziali acquirenti internazionali, il programma prevede momenti di formazione e aggiornamento rivolti agli addetti ai lavori, come masterclass, tavole rotonde e laboratori. Quartier generale della manifestazione è il palazzo del Circolo degli Ufficiali di Palermo, a piazza Sant’Oliva.

    Ma gli Italian Doc Screenings sono anche rivolti al pubblico con quattro anteprime cinematografiche di grande interesse, dall’8 all’11 ottobre al cinema Rouge et Noir (ingresso libero). Si inizia col documentario che ha conquistato e commosso il pubblico alla 71ma Mostra del Cinema di Venezia, Io sto con la sposa (mercoledì 8 ottobre, ore 21:00), storia vera di un atto di disubbidienza civile che, con la complicità dei registi, ha consentito a dei veri profughi siriani e palestinesi di sfuggire alle leggi sull’immigrazione attraverso la messa in scena del film, e di attraversare l’Europa indisturbati per trovare scampo in Svezia. Il film sarà presentato al Rouge et Noir da uno dei tre registi, Antonio Augugliaro, che lo presenterà insieme alla “sposa” protagonista, Tasnim Fared.

    Segue (giovedì 9 ottobre, ore 21:00) Pussy Riot, a punk prayer, il documentario che ripercorre le vicende legate all’irrompere sulla scena internazionale delle coraggiose e spregiudicate attiviste russe che sfidarono Putin con una performance punk, inscenata a sorpresa nella cattedrale di Mosca. Le quattro ragazze dal volto coperto da passamontagna hanno scatenato la repressione liberticida del potere politico e di quello religioso insieme, rivelando al mondo i limiti di una società di scarsissima tolleranza verso le controculture. Un documentario presentato al Sundance Festival, realizzato da Maxim Pozdorovkin e da Mike Lerner, produttore e regista candidato all’Oscar, che sarà presente a Palermo per presentare il film.

    Un’altra anteprima nazionale, venerdì 10 ottobre alle 11:00, con 1893 – L’Inchiesta, il documentario della giornalista e documentarista siciliana Nella Condorelli. Il racconto di una pagina dimenticata della storia siciliana e italiana che prende le mosse dall’inchiesta sul movimento dei Fasci dei lavoratori realizzata nel 1893 dal giornalista Adolfo Rossi. Tra fiction e animazioni, la regista ricostruisce con grande cura la storia della prima rivolta sociale dell’Italia unita repressa nel sangue, storia di cui oggi sembra restare poca traccia nella memoria nazionale. Il film sarà presentato da Nella Condorelli insieme agli interpreti: Alessandra Costanzo, Enrica Rosso, Federico Price Bruno.

    Sabato 11 ottobre, alle 18:30, ancora un’anteprima in programma, realizzata in collaborazione con Discovery Italia. Si tratta del primo episodio della serie Tv Il Pranzo di Mosè, con Simonetta Agnello Hornby. La scrittrice e avvocatessa siciliana che da anni vive in Gran Bretagna, apre le porte della sua casa di famiglia per raccontare, con l’aiuto della sorella, come cucinare e “ricevere” secondo le tradizioni siciliane. Ricette e memorie, storie familiari e di cucina sono gli ingredienti principali di una nuova serie che andrà in onda dal 9 novembre alle ore 12:20 su Real Time (canale 31 Digitale Terrestre Free, Sky canali 131 e 132, Tivùsat canale 31).

    La X edizione di Italian Doc Screenings chiude i battenti domenica 12 ottobre ma riserva un’appendice – A step further – agli operatori siciliani. Infatti, al Centro Sperimentale di Cinematografia di Palermo, il 4 e il 5 dicembre prossimi avrà luogo un seminario di approfondimento sulla stesura di progetti di documentari che abbiano i requisiti necessari per competere sul mercato internazionale.
    Italian Doc Screenings
    è ideato e realizzato dall’Associazione Doc/it, con il sostegno di Regione Siciliana – Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo – Servizio Film Commission e MIBACT (Ministero dei Beni e Attività Culturali e Turismo – Direzione Generale per il Cinema) – il DPS (Presidenza del Consiglio – Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica)- Sensi Contemporanei – Cinema e audiovisivo. Gli sponsor dell’evento sono Istituto Luce Cinecittà, Sky, A&E e Discovery Italia. I partner della manifestazione sono: Documentary In Europe, EDN (European Documentary Network), Centro Sperimentale di Cinematografia di Palermo, Associazione dei Documentaristi Siciliani, CLAC (Centro Laboratorio Arti Contemporanee) e i quattro Festival cinematografici siciliani: SiciliAmbiente, Sole Luna doc Fest, Sicilia Queer Filmfest e Sorsi Corti.

    Eventi, Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)