venerdì 9 dic
  • Ebola

    Presunto caso di Ebola al Buccheri La Ferla, scatta la procedura di emergenza

    Ieri è scattata la procedura d’emergenza all’ospedale Buccheri La Ferla per un turista francese che accusava sintomi compatibili con l’Ebola: febbre alta, mal di gola e sudorazione. A settembre era stato in vacanza in Togo.

    Il consulto con l’ospedale Sacco di Milano ha consentito di escludere il contagio ma non è stata ancora completata la diagnosi. Nello stesso reparto si trova un paziente malato di tubercolosi.

    AGGIORNAMENTO: è stato appurato che si tratta di un caso di malaria.

    Palermo
  • 2 commenti a “Presunto caso di Ebola al Buccheri La Ferla, scatta la procedura di emergenza”

    1. Attenzione a queste mescolanze. Se l’ebola contagia una malato di tubercolosi, si produce una nuova malattia, la Tubercola. Così se un malato di morbillo prende l’ebola e sopravvive, poi diventa portatore sano di Ebolillo… e così via, a cominciare dalla comune Influenzola alla più insidiosa Ebolia (ebola+rosolia). 😉

    Lascia un commento (policy dei commenti)