venerdì 2 dic
  • Sfiducia day

    Grillo a Palermo per lo “Sfiducia day”: “La mafia prima aveva una sua morale”

    Fa discutere una delle frasi pronunciate da Beppe Grillo, ieri a Palermo per lo Sfiducia day del MoVimento 5 Stelle contro il governo regionale di Rosario Crocetta. Grillo ha detto: «La mafia è stata corrotta dalla finanza, prima aveva una sua condotta morale. Dovremmo quotarla in Borsa».

    Nel 2012, intervenuto a sostegno del candidato a sindaco Riccardo Nuti aveva affermato: «La mafia non ha mai strangolato le proprie vittime, i propri clienti, si limita a prendere il pizzo. Ma qua vediamo un’altra mafia che strangola la propria vittima».

    AGGIORNAMENTO: Maria Falcone e Rita Borsellino hanno condannato le parole di Grillo.

    Palermo, Sicilia
  • 29 commenti a “Grillo a Palermo per lo “Sfiducia day”: “La mafia prima aveva una sua morale””

    1. Vergogna!! A casa!!!

    2. Io ieri ero presente in piazza, detta così decontestualizzata la frase sembra pesante, ma lì ha avuto un effetto diverso. Per iscritto non si esprimere nè il tono né l’inflessione con cui è stata detta. E onestamente cambia tutto.
      C’è anche da dire che la prima frase che Grillo ha detto ieri nel suo discorso è stata: ” Domani diranno su di me le solite cose che dicono quando vengo in Sicilia, che sono a favore della mafia […]
      Insomma, la solita strumentalizzazione

    3. Giulio anche se fosse in comunicazione conta ciò che passa. La frase è pesante. Schifo.

    4. Non è il primo al quale lo sento dire. Anche persone comuni, mentre ero al bar o a lavoro, hanno fatto la stessa considerazione, prima che lo dicesse Grillo. Non so se è un sentimento molto diffuso, però alcuni lo pensano

    5. Grillo ha sbagliato a dire che la mafia è stata corrotta dalla finanza, non c’entra nulla, ma poi quella di quotarla in borsa è stata una provocazione, anche se i telegiornali non hanno capito o fatto finta di non capire. Che poi oggi la mafia sia entrata nel mondo dell’imprenditoria, della finanza e degli appalti è un dato di fatto, su questo Grillo ha pienamente ragione.

    6. E c’era bisogno di Grillo ?
      Imprenditoria,politica e criminalità organizzata
      un trinomio per gestire i soldi pubblici
      sia tramite appalti
      sia tramite affidamento diretto.
      In questo perverso legame,
      chi paga e’ il contribuente.

    7. Sintetizzare 7 ore di evento con una frase mi sembra un tantino riduttivo. Concordo che la frase estrapolata dal contesto sia uno schifo. Ma mi soffermerei sul vero schifo di cui si è parlato nelle 6 ore prima dell’intervento di Grillo:

      -28/5/2014 Emendamento M5S Sicilia per abolizione vitalizio condannati per mafia (BOCCIATO)
      -30/5/2014 Interpellanza M5S Camera per abolizione vitalizio condannati per mafia (Mai ricevuta risposta)
      -3/6/2014 Emendamento M5S Senato per abolizione vitalizio condannati per mafia (BOCCIATO)
      -17/6/2014 Odg M5S Senato per abolizione vitalizio condannati per mafia (Inspiegabilmente andato perso)
      -27/05/2014 Proposta di Legge a prima firma Riccardo Nuti(M5S) per abolizione vitalizio condannati per mafia (Non ancora calendarizzata)

      Penso che il vero schifo sia vedere Faraone in commissione antimafia dopo aver frequentato la casa di un boss, o far scrivere la legge sul conflitto di interessi all’avvocato di Berlusconi.

      E’ giusto condannare e criticare scivoloni, seppur decontestualizzati, di un comico, ma sarebbe altrettanto corretto criticare chi strizza giornalmente l’occhio alla mafia bocciando proposte di legge sacrosante o ancora peggio depositando atti parlamentari vergognosi.

    8. Io non mi sono mai ritenuto nè mafioso nè amico dei mafiosi. Eppure oggi vedo il danno che sta facendo Crocetta alla Sicilia e mi domando se è peggio il male o la cura. La verità è che la mafia anche quando non agisce direttamente crea danno in maniera indiretta dando fiato alla antimafia. Grillo ha sempre parlato per iperboli e non capisco cosa ci sia di strano nella sua frase (detta da lui, si intende).

      @Tony Siino:
      perchè non scrivi “schifo” quando Crocetta toglie di mezzo qualcuno tacciandolo per mafioso (che non lo è) per poi mettere un suo amico?

    9. Questa polemica sollevata dai giornalisti ,in particolare da Repubblica (che spara sempre a zero contro Grillo) ,e’ davvero la soluzione a tutti i mali della Sicilia.Davvero con queste diatribe si da lavoro alla gente ( ai titolisti di giornali) .Si vergognino quelli che ,invece che pensare alla storia delle nefandezze, si lamentano e stracciano le vesti di fronte a Grillo .Concordo in pieno con Giulivi.Il rpoblema e’ che al casta dei gironalisti ,oltre aquella dei politici, si sente in pericolo :il M5S e’ pe r l’abolizione delle testate che non sono autofinanziate e che campano soltanto grazi e a a partiti e contributi pubblici

    10. ..il palermitano e il siciliano guardino la mafia che e’ dentro di noi ..all’80 per c ento siamo un popolo da restaurare ,di lamentosi e ignavi !!!!

    11. 2007 disoccupati 12%
      2014 disoccupati 23%

    12. Tony, qui non è un concetto che è passatto, bensì un concetto che è stato fatto passare. Perchè il concetto espresso era ben diverso.
      Ormai l’attacco a Grillo e i grillini sembra essere diventato lo sport nazionale.
      Grillo e i suoi sicuramente avranno anche sbagliato più volte, però ripeto questa volta più di altre mi sembra una strumentalizzazione esagerata.

    13. Ma povero Grillo…”frainteso” dai giornalisti come Berlusconi. Ma come mai non ha fatto un comunicato stampa per chiarire…proponiamogli dei manifesti con la scritta «La mafia fa schifo». 😀

    14. Ma i giornalisti mica non hanno capito o frainteso, semplicemente non hanno voluto capire…

    15. Ancora una volta i detrattori di Beppe Grillo non perdono occasione per critiche pretestuose e strumentali. La sua frase «la mafia aveva una morale» è stata estrapolata ad arte da giornalisti in malafede, mentre chi ha ascoltato bene il suo discorso sa che era inserita in una stronzata di più ampio respiro. [Spinoza] 😀

    16. Sei libero di pensarla come vuoi Tony, i video dell’intero intervento sono on-line e chiunque può farsi un’idea a riguardo. https://www.youtube.com/watch?v=jo2zFbnY_fI
      Certo ascoltare i primi 55 secondi dopo il polverone che è stato alzato fa riflette molto sulla questione.

    17. Non esiste alcun contesto all’interno del quale sia corretto o ammissibile dire “la mafia ha una morale”. Nemmeno per spiegare un paradosso. Qualunque cosa uno dica, fosse pure oro colato io mi fermo e non sono in grado di ascoltare oltre dopo aver sentito una cosa del genere è come dire “Non sono razzista Ma”: non esiste “ma” che tenga, o sei razzista o non lo sei, o sei mafioso o non lo sei, o hai detto una stronzata o non l’hai detta. E quella era una stronzata (mi scuso per le espressioni forti ma in certi casi sono necessarie). La mafia è una montagna di merda (Vedi sopra, ma questa almeno è una citazione).

    18. e,
      la politica ?

    19. @Vito
      Chi ne se frega, non paghiamo le tasse.

    20. Ho capito cosa grillo voleva dire…..e dove voleva arrivare e vi assicuro che molti palermitani lo pensano.
      Prima dell apice della politica La mafia era rispetto, ordine e risoluzione dei problemi…c era il rispetto per i valori morali .lo vedevamo anche ai tempi dei beati Paoli. …
      .per carità sempre schifo era…..ma adss di che parliamo? ?

    21. Da sempre il potere ha generato discriminazioni ,favoritismi ed ingiustizie.
      In qualche modo c’è chi ha cercato di reagire.
      Lo Stato non è sempre stato presente in tutti i territori.
      Terreno fertile per altre iniziative.

    22. Emanuele, scusami ma, dubito che tu abbia “capito” ciò che ha detto, o voleva dire quel poveretto di grillo. Probabilmente sei troppo giovane, e forse la poca esperienza ti ha condotto a assimilare i leggendari Beati Paoli, nati dalla fantasia di Luigi Natoli ai realmente vigliacchi e ignoranti mafiosi di ogni epoca. Sarebbe bello se esistessero veramente i giustizieri ma, perchè affidare agli altri la difesa della nostra dignità? perchè non farlo noi stessi. Non sperare in grillo nè in altri politicanti di cui l’Italia è piena. Ti basta osservare in che condizioni e stata ridodda la nostra terra, grazie ai mafiosi e alla nostra mafiosità.

    23. Aggiungo che la mafia sapeva sempre che sono fuori legge, invece l’antimafia no lo sa, così convinti sono. Pure questo ha detto Grillo. Comunque la rivoluzione gay è finita. Adesso soldi deve entrare!

    24. Onorata società,
      uomini d’onore,
      Padrini,
      certamente ci deve essere stata un ‘epoca
      In cui certi
      principi venivano osservati.
      Poi,improvvisamente,tutto e’ andato a gambe all’aria,

    25. E con questo intervento di Vito si chiude il cerchio di idiozia partito da Grillo…

    26. Ne tutto Vito. Ma molto.

    27. Dal libro ‘Il ritorno del Principe’ di Saverio Lodato Saverio e Roberto Scarpinato, si legge: ‘Nella mia esperienza lavorativa ho potuto constatare che i mafiosi quanto a morale e fedeltà familiare sono dei campioni nazionali. Mariti fedeli, padri affettuosissimi, straordinari parenti. Ma oltre il clan esiste solo un mondo e un’umanità privi di valore’
      ::::::::::::::::::::

    28. Antimafia-Crocetta dichiarazione: “Non mi sfiduceranno altrimenti molti deputati sarebbero disoccupati”

    Lascia un commento (policy dei commenti)

Grillo a Palermo per lo "Sfiducia day": "La mafia prima aveva una sua morale", 2.3 out of 5 based on 3 ratings