sabato 3 dic
  • Una serata di finanziamento per la biblioteca di Arcigay

    Una serata di finanziamento per la biblioteca di Arcigay

    A che serve una biblioteca? E sopratutto, serve ancora una biblioteca nell’era in cui la maggior parte delle informazioni sono a disposizione nel web, e in cui per molti diventa difficile scrivere un testo di lunghezza superiore alle poche righe di un post su facebook?
    Arcigay Palermo crede di sì, e decide di lanciarsi in una nuova impresa, ancora una volta un po’ folle e controcorrente: fondare una nuova biblioteca a Palermo.
    Vogliamo creare uno spazio comune di confronto, in cui il sapere sia pubblico e condiviso: un centro di documentazione su diritti e cultura LGBT (Lesbiche, Gay, Bisessuali, Trans), per rendere fruibili alla cittadinanza testi e documenti sul movimento, nella città che vide la nascita di Arcigay 34 anni fa.
    Un centro a disposizione della città, della comunità LGBT, di studiosi, giornalisti e curiosi. L’obiettivo è quello di assicurare a tutti un libero ed equo accesso alle informazioni e alle idee, mettendo a disposizione dei lettori i materiali più pertinenti ed attuali e preservandoli per le generazioni future
    I grandi progetti si realizzano a piccoli passi: in attesa di una sede, stiamo creando un fondo LGBTI all’interno del Centro di documentazione “Peter Benenson”, in via Benedetto d’Acquisto 30, sede di Amnesty International Sicilia, un centro di documentazione sui Diritti Umani, composto di circa 1500 monografie, di 400 collane, oltre a periodici e riviste, e dotato di 3 sale di lettura

    Abbiamo ricevuto già diverse donazioni di testi, ma molti altri ne servono per allestire una biblioteca. Per questo facciamo appello a tutti: lettori, studiosi, editori, autori, attivisti, persone che vogliano supportare il nostro progetto. In particolare cerchiamo documenti, fotografie, volantini della storia del movimento LGBT in Sicilia e testi a tema LGBT (romanzi, raccolte, saggi). Oggi più che mai, in un’epoca in cui l’informazione è spesso soffocata dalla disinformazione, «Fondare biblioteche è un po’ come costruire ancora granai pubblici: ammassare riserve contro l’inverno dello spirito che da molti indizi, mio malgrado, vedo venire». (Marguerite Yourcenar, Memorie di Adriano)

    Se volete sostenere la nostra iniziativa, vi invitiamo ai “Moltivolti” (in Via Mario Puglia N 21) il 15 novembre: dall’aperitivo in poi, parteciperemo ad una serata di finanziamento per la biblioteca di Arcigay.
    Per ogni consumazione, una parte contribuirà all’acquisto di libri per la nostra biblioteca, e per chi porta un libro sono previsti degli sconti sulla serata. È solo la prima di una serie di iniziative per sostenere la nascita della biblioteca

    Ospiti
  • Lascia un commento (policy dei commenti)

Una serata di finanziamento per la biblioteca di Arcigay, 4.7 out of 5 based on 3 ratings