sabato 3 dic
  • CreAzioni giovani: ennesimo stop, ennesivo flop

    CreAzioni giovani: ennesimo stop, ennesimo flop

    Vi racconto una storia. Nel settembre del 2013, insieme ad un gruppo di amiche e di professionisti, si mette su un progetto, dal nulla. In una sinergia di idee, tempo e risorse. Per renderlo sostenibile abbiamo approfittato di un bando regionale. CreAzioni giovani avrebbe finanziato oltre due milioni a progetti per i giovani! L’occasione non va persa e l’idea c’è. Era estate ma non è costato scriverlo. Fila di una mattina intera all’assessorato del lavoro per consegnare il malloppo, compilato meticolosamente in ogni sua parte pena l’invalidazione di tutto il progetto, ceralaccato/schotchato/siglatovunque!! Dopo un anno (lo scorso agosto) finalmente le graduatorie provvisorie. Pensiamo “dai sì, dopo l’estate daranno quella definitiva”.
    Sono passati altri sei mesi da quell’agosto (per un totale di 18 dal momento della consegna) e l’ennesima novità puzza di quel Governo butterato che fa acqua ovunque. «Le graduatorie sono state bloccate per presunti vizi nella composizione del nucleo di valutazione, argomento su cui chiediamo si faccia immediata chiarezza». E mi chiedo: ma dopo due anni li scoprite i vizi? Nuovo stop per i giovani. Dopo il precedente stop al Piano Giovani della piccola assessore. Dopo il flop day, sempre della dolcissima. E noi qui. A sprofondare nelle sabbie mobili di questa terra irredimibile, fatta di gente irredimibile, di burocrazia irredimibile, di vecchi irredimibili sulle poltrone e di giovani futuri irredimibili. La terra del nulla, della truffa e del buio. Anche se affacciandoci alla finestra notiamo l’unica stagione che ci è concessa: quella della luce.

    Palermo
  • 2 commenti a “CreAzioni giovani: ennesimo stop, ennesimo flop”

    1. Rosario Crocetta come Radio Dimensione Suono, 100% grandi successi! 😀

    2. cara federica, come questo proggetto e tanti altri mi ricordo ai concetti vicino al comunismo ddr, che sono finiti in un incubo. il giorno viene che alla fine i figli siciliani devono pagare questi creazioni, perché questi soldini che giarano della stato, regione, comune sono prestiti e ogni anno sempre di piú senza un resulto. negli l´ultimi 5 anni hanno aperi solo alla vucciria quasi 70 nuove bar o pub come dite voi, e quando si guarda bene sono ca 70% sotto l´eta 30. allora sono piccoli imprenditori. tutto questo senza subbvvenzioni, soldi pubblici. quanto soldi inutile il bene comune ha brusciato solo nell´ultimo anno per fermare tutto questo? no a cercare una soluzione per questo occassione. la parole abusivismo da 2 anni in cittá una parole di moda. abusivismo nel luogo abusivo é ridicolo. fatti sono che negli l´ultimi 5 anni sono entrati moltissimi soldi con la movidá che si prende al parte per i sisemazioni dei palazzi. attenzione in theoria! no invece tutti questi troppi soldi dei giovani che sono entrati si deve subito brusciare in cocaina, garda-land, disney-world o alle maledive. o con quanti anni ha cominciato il piccolo tony siino le sue cose di blog? adesso lui non é piú un giovanotto e nessuno ha detto che lui deve creare un rosalio blog, senza toccare il text di altri come la repubblica. nessuno ha detto alla vucciria, si deve aprire una nuova taverna. quindi io ho consciuto a palermo anche gente e giovani che volono vedere lavoro e fanno. cosa é abusivo o no in questi tempi sono cazzi vostri. andare a londra o germania a lavorare, che futuro pigro é? anzi mi fa paura quando il sig ministro renzi torna sempre da brussel o di strassburgo e lui dice convinto: abbiamo altri 20 milliardi da spendere. no da investire. da spendere. anche per un piano dei giovani. caro buon dio, grazie mi hai dato anche la lingue italiano!

    Lascia un commento (policy dei commenti)

CreAzioni giovani: ennesimo stop, ennesimo flop, 5.0 out of 5 based on 2 ratings