sabato 10 dic
  • Comune di Palermo

    Online la nuova sezione turistica del sito del Comune di Palermo

    È online da ieri la nuova sezione turistica del sito del Comune di Palermo.

    La sezione raccoglie una panoramica dei luoghi di maggiore interesse turistico, artistico e storico della città e offre alcuni servizi ai turisti che vogliano visitare la nostra città: il calendario degli eventi, la lista di tutti i posti dove è possibile alloggiare, dall’albergo di lusso al campeggio, passando per i b&b.

    Per i siti turistici sono riportate alcune schede informative con orari di apertura e visita.

    Tramite il portale è inoltre trovare l’elenco dei CIT, i Centri di informazione turistica ed possibile creare una mappa personalizzata per coloro che volessero pianificare la visita della città. Tramite la funzione “My Palermo Guide”, i turisti possono infatti selezionare i luoghi di proprio interesse e vederli su una mappa interattiva.

    La sezione è disponibile soltanto in italiano e, al contrario del resto del sito, è stata realizzata una blanda ottimizzazione per il mobile.

    Palermo
  • 4 commenti a “Online la nuova sezione turistica del sito del Comune di Palermo”

    1. “Palermo Welcome” e “My Palermo Guide”… ma il sito dedicato al TURISMO è solo in Italiano. Direbbe Antonio Albanese “ma mi stati pigghiannu pu’ cul…?!?”
      Tanto valeva battezzarli usando il vernacolo: “Palermo t’abbrazza” e “Palermo comu piaci a mmia”. Avrebbe avuto più senso.

      C’è da dire che, in Italia, sono rari gli esempi di siti dedicati al turismo fatti con cognizione di causa.

      QUESTO E’ un sito dedicato al turismo di una municipalità fatto come si deve (almeno da un punto di vista dei servizi e dell’architettura delle informazioni): http://www.parisinfo.com/
      E supporta pure qualche lingua…

    2. Un sito turistico fatto in italiano, anche un po’ maccheronico, non serve a niente. Se vuoi convincere i turisti a venire a Palermo lo devi fare almeno in Inglese, ancora meglio se anche in francese, tedesco, spagnolo , cinese e russo. Queste operazioni servono per puro uso “propagandistico” interno. Considerando che la delega al turismo se le tenuta il nostro “carissimo”sindaco, che si è sempre vantato di conoscere il tedesco meglio dell’italiano, almeno poteva dare una mano per una versione in questa lingua.

    3. spero tanto che hanno uscito finalmente il mio nome del sito turistico pubblicitá comune di palermo, che é stato dentro per molti anni. l´ultimo volta quando ho controllato, giorni dopo della mia poesia -si vende-, sono stato ancora dentro in occassione della bellezza d´arte della piazza garraffello e un una altra pagina il vandale che abbiamo multato e denunciato. ancora la mia libertá é la mia scielta a chi lo faccio pubblicitá o no, soprattutto per il turisti, quelli con i soldi in tasca dei pantaloni.

    4. Sicuramente un passo avanti rispetto al portale precedente!

    Lascia un commento (policy dei commenti)

Online la nuova sezione turistica del sito del Comune di Palermo, 5.0 out of 5 based on 1 rating