martedì 6 dic
  • 5 commenti a ““Palermo sans alcool, toute la chaleur de l’Italie””

    1. Prima c’era la Milano da bere, ora c’e’ la Palermo da bere.
      Questo e’ progresso, ragazzi.

    2. Hahaha, sempre sagace David. Però la “è” è copula, non si scrive con l’apostrofo. Fai tanto il maestro con gli altri (vedi il commento al post “non ho tempo da perdere”) e poi cadi in queste dimenticanze. E vabbè, a Londra la copula si usa poco 🙂

    3. Oh, sig. Merendero, vedo che ha finalmente terminato la sua merenda, era ora.
      E perche’ son di buon umore le faccio due confidenze.
      Faccio il maestro con gli altri solo quando mi viene espressamente richiesto, e cosi’ e’ stato per il sig. Gaspare che conosco al di fuori di Rosalio.
      E poi, ahime’, qui a Londra hanno la brutta abitudine di usare tastiere con l’alfabeto e la simbologia inglese, e io mi adeguo.
      Buona copula a lei.

    4. Ma senta david, lei conosce gigigi pur esso emigrante panormita in terra albionica?

      Ma a Londra non c’e’ altro da fare se non tenere a galla un boccheggiante blog palermitano?

    5. Vi invito a rimanere in tema e vi ricordo che questa non è una chat. Grazie.

    Lascia un commento (policy dei commenti)