mercoledì 26 lug
  • “Let’s Clean up Europe”, la Rap “adotta” la Kalsa

    In occasione della giornata europea Let’s Clean up Europe Rap aderirà “adottando” la Kalsa. L’iniziativa mira alla sensibilizzazione verso il rispetto dell’ambiente e alla promozione della raccolta differenziata.

    Tra le attività ci saranno la pulizia straordinaria all’interno del perimetro delimitato da via Garibaldi, piazza della Rivoluzione, via A. Paternostro, via Alloro, via Torremuzza, pizza Kalsa, via Santa Teresa, via dello Spasimo, via Rao, via Filangeri e via Magione ad una campagna di sensibilizzazione rivolta alle scuole ma anche alle attività turistiche e commerciali presenti in loco.

    Le finalità del progetto sono quelle di promuovere anche i servizi aziendali e sensibilizzare i residenti al senso civico. Ciò per migliorare la vivibilità del quartiere ottimizzando la qualità e la quantità di rifiuti raccolti in modo differenziato; si punta molto a diminuire gli abbandoni di rifiuti su strada. Il settore comunicazione della Rap sensibilizzerà ancora i cittadini con attività divulgative del tipo “porta a porta”; inoltre verrà attivata una postazione di informazioni ad hoc in via Magione (oggi) e piazza Marina (domenica).

    Palermo
  • Un commento a ““Let’s Clean up Europe”, la Rap “adotta” la Kalsa”

    1. Criticare la RAP è come sparare alla Croce Rossa. Appare evidente che i vertici dell’azienda fanno le cose senza capire cosa fanno, mettendosi giustamente al centro delle polemiche . La notizia, in una città normale passerebbe quasi inosservata e cioè “In occasione della giornata europea Let’s Clean up Europe la RAP aderirà “adottando” la Kalsa”. Il cittadino palermitano che legge questa notizia , invece di complimentarsi con l’azienda si arrabbia. Appare evidente a tutti che la RAP non può “adottare” un quartiere per fare le pulizie straordinarie, per il semplice motivo che la pulizia ordinaria la RAP non l’ha mai fatta, e non solo alla KALSA. Noi paghiamo 130 milioni all’anno , cifra che lievita costantemente ad ogni rinnovo del contratto di servizio, per non avere un servizio. Ogni tanto, in qualche occasione particolare, i dirigenti si svegliano dal loro torpore e organizzano le “pulizie straordinarie” in qualche quartiere. Signori della RAP , voi non dovete fare tali pulizie , una volta ogni tanto, ma tutti i giorni. Spazzolare e pulire una strada , a Palermo, è un evento “eccezionale” che merita le luci della ribalta , Inoltre gli operatori impegnati in questo “eccezionale evento” siamo sicuri, riceveranno , oltre agli encomi, anche gli “straordinari”.

    Lascia un commento (policy dei commenti)