giovedì 23 mar
  • “17 e cinquantotto”, un’installazione su Falcone in via Cavour

    In via Cavour l’artista Salvatore Gottuso ha voluto rievocare l’attentato in cui hanno perso la vita il 23 maggio 1992 sull’autostrada per Palermo all’altezza dello svincolo di Capaci Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Rocco Di Cillo, Antonio Montinaro e Vito Schifani.

    L’opera è composta da un manichino coperto da un lenzuolo circondato da parti del corpo e dell’auto che venne fatta saltare in aria con l’esplosivo e simboleggia le diverse stragi di mafia.

    L’artista punta lo sguardo su uno squarcio spazio-temporale, per commemorare le vittime e richiamare alla memoria la rabbia e il dolore di quei giorni.

    "17 e cinquantotto", un'installazione su Falcone in via Cavour

    "17 e cinquantotto", un'installazione su Falcone in via Cavour

    "17 e cinquantotto", un'installazione su Falcone in via Cavour

    "17 e cinquantotto", un'installazione su Falcone in via Cavour

    "17 e cinquantotto", un'installazione su Falcone in via Cavour

    "17 e cinquantotto", un'installazione su Falcone in via Cavour

    Palermo, Sicilia
  • Un commento a ““17 e cinquantotto”, un’installazione su Falcone in via Cavour”

    1. Ottimo,prescindendo dal gusto giudizio personale,l’arte a mio parere deve fare riflettere,un’immagine che colpisce più di mille parole…e post..

    Lascia un commento (policy dei commenti)

"17 e cinquantotto", un'installazione su Falcone in via Cavour, 3.0 out of 5 based on 2 ratings