domenica 22 ott
  • Vietato il commercio ambulante in ampia parte del Centro storico

    A partire da sabato è efficace un’ordinanza sindacale che ha lo scopo di migliorare il contesto urbano della città e, in particolare, di riqualificare alcune vie e piazze di grande rilevanza storico-culturale, che sono attrattiva per il turismo. È vietato il commercio ambulante in tutta l’area perimetrale che va da piazza Croci a piazza Vigliena, passando per via Libertà (comprese le corsie laterali), le piazze Castelnuovo e Ruggero Settimo, le vie Ruggero Settimo, Wagner e via Cavour, piazzale Ungheria, via Meccio, piazza Verdi e via Maqueda (fino ai Quattro Canti). Sono interessate dal provvedimento, inoltre, piazza san Domenico, piazza Bologni, il piano della cattedrale, villa Bonanno, piazza Croce dei Vespri e le piazze Pretoria e Bellini.

    Il provvedimento è stato dettato anche dalla necessità di agevolare il traffico veicolare, che spesso, nelle zone interessate dal provvedimento è rallentato dalla presenza di ambulanti che, con mezzi e/o banchi mobili, itineranti o temporanei, determinano agli incroci intasamenti che si ripercuotono sull’intera rete viaria e creano disagi per tutti coloro che in quell’area vivono, lavorano o semplicemente si spostano.

    Gli ambulanti potranno sostare in via Volturno, piazza San Francesco di Paola, piazza Sant’Oliva, piazzetta Franco Franchi e Ciccio Ingrassia, piazza Giovanni Amendola e piazza Giovanni Borgese. Anche in queste aree, in ogni caso, la sosta dovrà avvenire nel rispetto della normativa vigente. Quindi, tutti gli ambulanti, compresi i produttori agricoli e gli artisti, durante l’arco della giornata non potranno sostare sul suolo pubblico per più di un’ora (altrimenti dovranno spostarsi di almeno 500 metri) e non potranno in nessun caso utilizzare banchi su appoggi di fortuna, come carrozzelle, né disporre la merce a terra. Infine, non potranno utilizzare impianti di amplificazione sonora o infastidire i passanti offrendo loro la merce con insistenza.

    Saranno il corpo di Polizia municipale e le altre Forze di Polizia a vigilare affinchè quanto stabilito venga rispettato.

    Nel weekend molti ambulanti non hanno rispettato l’ordinanza e sono rimaste nelle sedi finora occupate.

    Palermo
  • 3 commenti a “Vietato il commercio ambulante in ampia parte del Centro storico”

    1. Il problema non è fare ordinanze ma avere la capacità e la volontà di metterle in pratica. L’ordinanza è nel complesso positiva ma ciò che lascia perplessi è la volontà politica di questa giunta di farla applicare. Nel 2013 un ordinanza simile rimase inapplicata, perché , all’interno della giunta, emersero pesanti divergenze tra i vari assessori.

    2. Azz..ma vuoi vedere che il prode paladino ha letto le garbate e soprattutto velate lamentele del sig. Gigi a proposito degli abusivi, e temendo per la propria incolumita’ ha deciso di passare all’azione?
      Bravo sig. Gigi, lei ormai e’ un mito!

    3. Sig. David, non c’entra niente con la mia denuncia ( non lamentela ), ora devo uscire, ne parliamo un’altra volta.
      Anticipo: il provvedimento approssimativo, si evince la solita incompetenza laddove per ogni provvedimento si causano diversi danni paralleli. Soprattutto motivazione che denota infinita ignoranza… forse voluta… sembra un paradosso 😀 ma in questa città molti cervelli sono montati arriviassa, ed è possibile anche questo: ignoranza voluta.

    Lascia un commento (policy dei commenti)

Vietato il commercio ambulante in ampia parte del Centro storico, 5.0 out of 5 based on 1 rating