martedì 23 mag
  • 391esimo “Festino” di Santa Rosalia

    Si svolgerà stasera lungo corso Vittorio Emanuele la sfilata del carro del 391esimo Festino di Santa Rosalia. Il tema di questa edizione è la Misericordia.

    Alla Cattedrale si inizierà alle 21:00 con la storia di Santa Rosalia e il video mapping. La narrazione, in un siciliano antico dai forti rimandi alla tradizione dei narratori, è ambientata nel Medioevo delle corti dove nacque Rosalia, la prediletta di re Ruggero. Ma la fanciulla decise di abbandonare la Corte, rifiutare un prestigioso matrimonio, e farsi prima monaca basiliana, poi di ritirarsi in eremitaggio. Lo spettacolo sarà interpretato da attori palermitani: da re Ruggero (interpretato da Salvo Piparo) a Baldovino (Nicola Franco), dalla madre di Rosalia (Consuelo Lupo) alle nutrici (Giuditta Perriera e Costanza Licata, sul doppio binario teatro e canto), dal diarista al cacciatore (Lollo Franco), dall’apparizione di Gesù alla tentazione del diavolo (Sandro Dieli), fino al padre della bambina uccisa dalla peste (Gigi Burruano) e al monatto (Gino Carista), poi i giovani Rosario Verdaglio, Angela Misuraca, Gabriele Clemente, Giuseppe Regina, Sonia Fleres, Sabrina Pecoraro, Giuseppe Orlando, Virginia ed Emanuela Bianco, Alessia Greco, Daniele Vergiglio, Alice e Chiara Cangemi. La vergine fanciulla sarà interpretata da Emilia Gagliardotto, giovane attrice della Putìa d’arte Malvina Franco.

    Il Carro muoverà i primi passi lungo l’antico Cassaro: dipinto d’oro, simbolo di purezza-perfezione e di eternità regalità/divinità solare, sarà rivestito da lamine ornate con elementi decorativi a stucco e resine epossidiche; le lamine lasceranno trasparire l’oro dello scafo e riporteranno i colori e gli elementi di decoro del manto azzurro mosaicato della Santa, alta due metri e quaranta centimetri.

    Faranno da contrappunto, alle scene teatrali, le coreografie: la vita a corte, i diavoli, gli angeli, il mare, la peste, la processione, il fuoco.

    Ai Quattro canti attorno alle 22:45, dopo un momento di spettacolarizzazione, il sindaco scalerà i gradini fino ai piedi della statua della Santa per il tradizionale omaggio floreale e per dire «Viva Palermo e Santa Rosalia».

    Alle 22:00 iniziera il concerto al Foro Italico in diretta radio su Radio Action e diretta video di TRM. Gli speaker di Radio Action, Beppe Palmigiano ed Eliana Chiavetta, condurranno la serata. Sul palco, la Lab Orchestra con guest Lello Analfino; Daria Biancardi con la sua band e performance dei comici Matranga e Minafò.

    A mezzanotte i tradizionali e attesissimi fuochi d’artificio che dureranno mezz’ora.

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)