venerdì 20 gen
  • Da settembre dieci nuovi parchi gioco per i bambini

    A settembre partiranno le installazioni di dieci parchi gioco nelle aree verdi della città.

    Le prime giostrine verranno installate a Villa Trabia, Villa Sperlinga e Case Rocca. In quest’ultima saranno accessibili anche ai bambini disabili. Successivamente si procederà negli altri siti: Zisa, Villetta Praga, Villetta M. Tricoli, Villetta Borgo Nuovo, Villetta Zen, ex Palmeto Foro Umberto I e Parco Bennici (Ponte Ammiraglio).

    Palermo
  • 4 commenti a “Da settembre dieci nuovi parchi gioco per i bambini”

    1. Per giostrine che si intende? scivoli, altalene e simili? Tipo quelli che IL COMUNE ha tolto da villa sperlinga perché non voleva farsi fare causa dalle mamme?
      O si intende proprio mini-giostre? Mini-tagadà, mini-montagne russe, mini-casa stregata, etc. E in tal caso, si pagheranno mini-biglietti?

    2. Una domanda: quali aree verdi sono rimaste a Palermo? No, perchè io me ne ricrdo una: il parco Nonni Cassarà, che non ha più riaperto che è in stato di abbandono, che era l’unico vero parco dove poter trascorrere una giornata all’aria aperta, dove i bambini scorazzavano felici ed era un occasione per noi adulti per fare una passeggiata fuori dal caos cittadino o per fare jogging … ora mi parlano di giostrine…ma mi facciano il piacere

    3. errata corrige : Ninni Cassarà

    4. spero siano andati in giro a informarsi, magari in Germania dove i parchi gioco per bambini sono una cosa seria o ci accontenteranno con le solite giostrine? restiamo in attesa di professionalità e competenza

    Lascia un commento (policy dei commenti)