venerdì 20 gen
  • La piazzola davanti alla lapide di Dalla Chiesa e la propaganda orlandiana

    È davvero commovente vedere come l’amministrazione comunale, dopo la giusta protesta di Rita Dalla Chiesa, si sia affrettata ad ampliare il marciapiede davanti alla lapide che ricorda il generale Carlo Alberto Dalla Chiesa in via Carini, giusto in tempo per la commemorazione di oggi, anniversario dell’omicidio.

    Dopo anni di abbandono e di degrado non appena arriva un’occasione per pavoneggiarsi un po’ la vanità del nostro primo cittadino è solleticata e, con solerzia, si provvede.

    La prospettiva di un riflettore tira più di un carro di buoi per questa amministrazione che ha fatto della propaganda un suo punto forte, mentre alcuni problemi cruciali della città, come quello dei rifiuti, sembrano lontani dalla soluzione.

    C’è forse da sperare che qualche vip si faccia fotografare davanti a un cassonetto incendiato della periferia, forse a quel punto si interverrebbe con una pulizia straordinaria, un ampliamento dei cassonetti, una foto di rito. Sperando di non ripiombare poi nell’oblio, lo stesso che ha circondato finora la lapide del generale Dalla Chiesa, prima che arrivasse la prospettiva dell’accensione di un riflettore per la risoluzione del problema, che con singolare coincidenza è caduta prima della commemorazione di oggi.

    Palermo
  • 10 commenti a “La piazzola davanti alla lapide di Dalla Chiesa e la propaganda orlandiana”

    1. Lui si pavoneggia e non è poi un brutto spettacolo. Ma tu rosichi.

    2. Qualsiasi Sindaco, a Palermo e in ogni altro Comune, si pavoneggia e fa in qualche modo propaganda ogni volta che se ne presenti l’occasione, dove sta la novità? Naturalmente un Sindaco non farà mai un selfie davanti ad un cassonetto bruciato, e anche questa è propaganda, nascondendo o non risolvendo i problemi.

    3. Rosicare per qualcosa di negativo? Non ne vedo il motivo.

    4. Perché lo sai tu, ma sta di fatto che quando si parla di Orlando mostri sintomi di orticaria e sindrome da ripetitività. In questo caso poi vai di default come quelli di una certa parrocchia ormai fallita, che quando sentono di commemorazioni per vittime di mafia comunque hanno sempre una bambolina da pettinare.

      U spassu vi finiu, caro Siino. TVB comunque. 🙂

    5. Parlare contemporaneamente di vittime di mafia e di munnizza per terra puzza tanto di qualunquismo.

    6. E quando vengono aabbanddonati, perchè sono abbandonati? E quando vengono curati, perchè vengono è propaganda del sindaco………decidetevi! Per me è stato un gesto doveroso. Bravo Sindaco!

    7. Se non fosse stata occasione di visibilita’ non l’avrebbero mai pulita e sistemata!

    8. intanto l’hanno fatta.. conta solamente questo!

    9. il titolo è scritto male, sembra che la lapide sia quella di Lucio Dalla…

    10. Ma una musica diversa mai? Sempre la stessa nota?

    Lascia un commento (policy dei commenti)

La piazzola davanti alla lapide di Dalla Chiesa e la propaganda orlandiana, 5.0 out of 5 based on 5 ratings