lunedì 23 ott
  • I vigili urbani interrompono Hotze in via Ruggero Settimo, i video

    In due video postati su facebook si vedono due vigili urbani che intervengono in via Ruggero Settimo interrompendo Hotze Convalis, il cantante che si trovava lì. Il pubblico contesta i vigili.

    Palermo Rock (seconda parte)

    Posted by Lucio Tuzza on Tuesday, November 17, 2015

    Palermo Rock (terza parte)

    Posted by Lucio Tuzza on Tuesday, November 17, 2015

    Palermo
  • 9 commenti a “I vigili urbani interrompono Hotze in via Ruggero Settimo, i video”

    1. È sempre la solita storia forti coi deboli e deboli coi forti.

    2. C’è un’ordinanza comunale. E va rispettata. La legge è uguale per tutti.

    3. a me sembri che l’ordinanza comunale non valga per le bancareller però!
      non capisco, fermare un artista ?!
      forse se mette delle cover, per iphone, in vendita non lo fermano

    4. Confermato! I palermitani si schierano sempre a favore dell’illegalità.
      Detto questo, certamente che vanno tolte anche le bancarelle abusive ma pensate un attimo a coloro che hanno le abitazioni nei pressi della performance del cosiddetto artista che scassamento di palle debbono subire.

    5. Scena quotidiana:vigili che presidiano semaforo di via stabile incrocio v. Ruggiero settimo con macchine perennemente in doppia fila,con so seguente blocco traffico e loro che fanno?Nulla!vadano in via bandiera vucciria e capo e poi forse avranno un po’ di rispetto dai cittadini…Vergogna

    6. quando passo da questo posto, la show di hotze mi fa sempre un piacere. una bella figura.

    7. Perché non cacciano quella feccia di posteggiatori abusivi che spadroneggiano a Piazza Castelnuovo?

    8. Non capisco perché difendere questo ” artista ” . Se è un vero artista deve usare la chitarra e la sua voce… non deve usare un amplificazione che disturba le persone che abitano e dormono in via Ruggero Settimo. … per esempio non vi dà fastidio uno che passa con la sua macchina con lo sterio ad alto volume sotto casa di notte? A me personalmente la musica di questa persona piace ma sicuramente non lo porterei mai nel mio condominio a suonare fino all’una di notte soprattutto d’inverno…. mi lincerebbero anche perché è abitato da molti anziani malati…. la musica ben venga ma senza amplificazione… è se senza di quella non sa cantare va a suonare in discoteca….

    9. Sono a favore degli artisti di strada. Ma non quando usano una amplificazione talmente forte che rende impossibile la vita negli stabili adiacenti l’esibizione. Se l’artista avesse rispetto per la strada penso che non dovrebbe usufruire di amplificazione. Vi posso assicurare che per chi abita vicino al luogo dell’esibizione la vita è un inferno.

    Lascia un commento (policy dei commenti)