giovedì 30 mar
  • Tram: lavori linea 2 conclusi, il Bombardier a Notarbartolo

    Si sono conclusi i lavori di realizzazione della linea 2 del tram, da Borgo Nuovo a Notarbartolo.

    Ieri per la prima volta il Bombardier bianco in prova ha raggiunto il terminal di Notarbartolo.

    Non sono certi i tempi per la partenza del tram perché manca il contratto di esercizio per l’Amat. Il Consiglio comunale dovrebbe approvarlo entro un mese circa, nel frattempo verrà pagata una penale di 30 mila euro al giorno.

    Palermo
  • 22 commenti a “Tram: lavori linea 2 conclusi, il Bombardier a Notarbartolo”

    1. di nuovo con sta storia della penale…e vabbè, devo riuscire ad accettare il fatto che non date notizie ma cercate di influenzare il pensiero della gente allora…

    2. Zibibbo riteniamo che per dare un’informazione completa bisogni anche riportare che il servizio non è ancora partito, perché e con quali implicazioni.

    3. Zibibbo la verità fa male?

    4. “informazione completa”
      come quando venne chiuso il ponte bailey per manutenzione e venne messa la foto del nuovo ponte dei tram. siete degli attori 🙂
      http://www.rosalio.it/2015/09/09/chiuso-per-cedimento-del-manto-stradale-il-ponte-bailey-sulloreto/

    5. Ma dov’e’ scritto che rosalio e’ un sito d’informazione?
      Al massimo e’ un sito d’opinione. E l’opinione del sito al momento e’ che prima finisce quest’amministrazione comunale meglio e’.
      Posizione legittima anche se non sempre condivisibile.

    6. @Siino non è la verità che fa male ma il riscontro nel comportamento altrui che la correttezza è un optional 🙂
      @Rosalio scusa eh…meglio il concetto espresso da ^_^…quantomeno è più onesto visto che delle implicazioni non è stato specificato niente se non una possibilità che si potrebbe verificare…quando? come? non si sa…

    7. Omero si è trattato di una semplice svista ed è stata corretta.
      ^_^ talvolta e da dieci anni quasi facciamo informazione, come spesso fanno i blog nella contemporaneità, talvolta opinione. Mi duole dover correggere la tua inesattezza: il sito non ha alcuna posizione rispetto all’amministrazione comunale e rimarremo indifferenti rispetto alla sua continuazione o fine. Non attribuirci pertanto posizioni inesistenti.
      Zibibbo il concetto non risponde al vero. Risponde al vero invece che verrà versata una penale poiché i cantieri stanno per chiudere e non c’è ancora il contratto di servizio. Per quanto non si sa, appunto, come abbiamo scritto.

    8. Zibibbo è corretto l’importo: 30 mila euro al giorno di penale.

    9. Ok, capisco la sottigliezza: il sito Rosalio non ha una posizione sull’amministrazione comunale. Il suo creatore Siino invece ce l’ha ed e’ negativa.
      Questa e’ la sintesi.

    10. ^_^ non si tratta di una sottigliezza. Qualora tu voglia esprimere la tua opinione attendiamo i tuoi post che verranno pubblicati esattamente come quelli di chiunque altro.

    11. @rosalio non c’ho capito niente ma almeno ho capito che il non rispondere (vero Siino?) non è una politica del blog 🙂
      interpreto: è vero che c’è una penale…
      Ma quello che dico io è: che senso ha menzionarla se non si ha idea di come funziona e quando scatta?
      io ho trovato in rete solo l’indicazione che scatta dal momento in cui i lavori sono finiti ma la ditta costruttrice è obbligata comunque a tenere ancora i cantieri aperti…se dovesse essere vero di che stiamo parlando? appena sarà in vista la fine dell’ultima tratta si può sollevare il discorso ma prima di allora che senso ha menzionare la penale in ogni articolo sul tram? o pensate che finiscono i lavori prima del mese che serve al Comune per definire il contratto di servizio (pare sia questa la tempistica prevista)

    12. Vedi rosalio, e chiudo qua, se il blog fosse un grande sito d’informazione, un giornale online con decine e decine di giornalisti, opinionisti, etc e il suo fondatore volesse far sentire la sua voce su qualche argomento, potrebbe avere un senso dire che il giornale non ha un’opinione preconcetta e che accetta le idee di chiunque, anche quindi quelle del suo fondatore.
      Ma nel caso di rosalio ci troviamo dinanzi ad un sito che non sara’ microscopico ma che non e’ nemmeno una corazzata dell’informazione, e che e’ tenuto costantemente sotto la direzione e il controllo del sig. Siino, il quale ha quindi un’influenza quotidiana e costante sui contenuti che vengono pubblicati.
      L’equazione Rosalio = Siino non sara’ vera al 100 %, ma al 90% si’.
      Quindi, quando si vuole separare in maniera netta il Siino dal blog, questa mi pare una forzatura, perche’ rosalio e Siino ripeto sono due facce della stessa medaglia. Ecco perche’ quella distinzione mi pare una sottigliezza.
      Intendiamoci, per me non c’e’ niente di male ad utilizzare i propri spazi su internet per veicolare le proprie convinzioni, ognuno col proprio blog ci fa quel che piu’ gli aggrada, e a chi non piace cio’ puo’ sempre migrare su altri siti. Ecco perche’ i commenti stupiti di alcuni commentatori mi sembrano fuori luogo.
      Ma altrettanto mi sembra eccessivo bacchettare chiunque, per velocita’ o semplicita’ di esposizione, si limita a dire che rosalio (anche se lascia liberi i commenti ed ospita anche post con idee differenti) e Siino sono dei termini quasi interscambiabili.
      Saluti.

    13. Zibibbo ho sempre risposto, mi spiace se le risposte non sono state di tuo gradimento…

    14. @Siino dai seriamente, le tue sono non risposte considerato il sarcasmo e la mancanza di argomenti a favore della tua opinione. Ma mica ti accuso di qualcosa, semplicemente io (e altri commentatori) ho pensato che il tuo articolo volesse aprire una discussione mentre non avevo capito che voleva solo essere un articolo caustico fine a se stesso 🙂

    15. E dire che per com’era scritto non ci voleva molto…ma le foto sono foto. Pic did happen!

    16. Se qui dovesse scrivere chi la pensa come me o viene influenzato da me ne avrei di gente da cacciare…

    17. Zibibbo è a dir poco improbabile che l’ultima tratta venga terminata dopo l’approvazione del contratto di servizio.
      ^_^ ti sbagli e non è una sottigliezza. Ribadisco che Rosalio è Rosalio e il suo ideatore è soltanto una parte e ha un’influenza abbastanza relativa su ciò che viene pubblicato, soprattutto se si considera la possibilità di inviare liberamente post e contributi esterni. Se si fa per velocità ok ma la sostanza non è questa e i termini non sono interscambiabili. Ci sono più di 650 firme su questo blog, compreso Leoluca Orlando.
      Detto ciò vi invito ad attenervi al tema del post, che non è Rosalio. Grazie.

    18. @Rosalio a questo punto credo di essere io ad avere difficoltà di comprendonio (Siino ti piace questa alzata pallavolistica?)…volevi dire che è improbabile che l’ultima tratta venga terminata “prima” dell’approvazione del contratto di servizio? O sapete qualcosa riguardo la definizione del contratto di servizio che io non so? (tipo che la previsione di un mese è impossibile da rispettare?)

    19. Il contratto tra Sis e Amat prevede una penale se i cantieri rimangono aperti dopo il termine del lavoro, cosa che avverrà se non ci sarà il contratto di servizio: questo è ciò che tutto fa presagire che accada.

    20. “vi ricordo che questa non è una chat.”
      Perché su questo blog quando i battibecchi sono tra comuni “ospiti” vengono bloccati e quando c’è di mezzo il “creatore” no?! Ho contato almeno 5 scambi diretti di battute tra il “creatore” e un “ospite” su 20 commenti in questo post.
      D’accordo che il blog è del “creatore” e che può decidere quello che vuole.
      D’accordo che come in ogni buon blog che si rispetti ci vuole il moderatore.
      Ma se le regole non valgono anche per il “creatore” allora Rosalio non può definirsi “il blog di Palermo”, ma “il blog del creatore su Palermo”.
      A me comunque farebbe molto piacere se un giorno diventasse davvero “il blog di Palermo”.
      Nel frattempo bisogna accontentarsi, come d’altronde per tante cose in questa città: isole pedonali, tram-fantasma ma pur sempre tram, blog…etc.

    21. Altrimenti più che Rosal-io rischia di diventare Rosal-ino.

      Rosalino, Rosalino
      tutto il giorno sul blog
      fino a sera, sera
      chissà i polpastrelli, poveretto
      fino a sera, sera
      chissà che occhi gonfi avrai.
      Rosalino, Rosalino
      a me piace visitarti
      ma quando e’ sera, sera
      ti sento digrignare
      quando e’ sera, sera
      t’ammazzi con i guests!.

    22. Mais mi spiace doverti correggere e dire che ciò che scrivi non corrisponde al vero. Tutti i commentatori, compreso il fondatore, vengono trattati alla stesso modo.
      Rimuoverò ulteriori commenti fuori tema (il tema non è Rosalio o la moderazione). Rimango invece sempre a disposizione per e-mail. Grazie.

    Lascia un commento (policy dei commenti)