domenica 28 mag
  • Ordinanza del sindaco sul decoro urbano e sull’acustica

    Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha adottato un’ordinanza con la quale, ad integrazione dei precedenti provvedimenti, si avvale della possibilità di sanzionare i comportamenti lesivi del decoro urbano. Anche quelli in materia di acustica.

    La Legge 94 del 2009, infatti, consente ai sindaci di applicare la sanzione delle chiusura degli esercizi commerciali per cinque giorni, nel caso in cui l’esercente ometta di adempiere agli obblighi inerenti alla pulizia e al decoro degli spazi pubblici antistanti l’esercizio.

    Il Consiglio comunale, che il 5 novembre scorso ha approvato il “Regolamento sullo sviluppo sostenibile ai fini della convivenza tra le funzioni residenziali e le attività di esercizio pubblico e svago nelle aree private, pubbliche e demaniali”, entrato in vigore lo scorso 26 novembre, ha previsto lo specifico divieto di porre in essere tutti quei comportamenti gravemente lesivi del decoro cittadino, che arrecano pregiudizio alla sicurezza urbana, anche a seguito della violazione dei divieti in materia di acustica previsti dallo stesso Regolamento.

    Palermo
  • Un commento a “Ordinanza del sindaco sul decoro urbano e sull’acustica”

    1. Relativamente al mancato ritiro dell’immondizia e del conseguente mancato decoro chi si sanziona? IL SINDACO!!!

    Lascia un commento (policy dei commenti)