sabato 1 ott
  • Vucciria icone

    Vucciria icone

    i nostri cittadini di palermo sono un offesa per l´arte. si dice. tutto il giorno e tutta la notte smontiamo l´arte che disturba e abbiamo ancora tanto da coprire con il nostro cemento e la nostra coca per trasformare la nostra terra piú civile e moderna per i nostri figli e neonati. e pure questo mi fa la nostra cittá piacevole. abbiamo adottato l´lidl, l´ikea, bikesharing, share your wife e poi bondage e gangbang.

    la piazza garraffello invece é la nostra anima nell´ombra. da qua parte tutto per la nostra cittá capitale e per un´italia che diciamo é attaccata alla nostra storia, tipo come un turista con la testa abbronzata sotto il nostro sole bello. la vucciria é la cornice della piazza garraffello. ed io sono l´artista della nostra gentrificazione, l´artista odiato dai farabutti, cialtroni e mascalzoni. io sono quello che non sa ancora parlare in italiano, il vandalo, l’imbecille, un indegno. ma io sto benissimo. perché sto lavorando indisturbato per voi e per lo sviluppo contemporaneo per un italia, che oggi é molto indietro dai livelli globali. i miei vicini di casa sono il mio antivirus, il firewall. tutti siamo ad 100% o niente. é il nostro atteggiamento alla piazza garraffello senza dubbio. abbiamo purtroppo anche il monopolio dell’amore.

    avevo 17 anni di tempo per fare finalmente la mia opera d´arte della vucciria. le icone della vucciria in vetrocromia tradizionale staccata in 30 pezzi dei nostri famosi commercianti che adesso urlano in silenzio. oggi c´é la movida, la maledizione del mercato eliminato. il grande terror con impianti potenti e con i nostri picciotti sorridenti che coprono con le bottiglie di birra la nostra cittá e disturbano il sogno dei nostri cittadini indignati tutta la notte e ogni giorno. peró l´importante é che i nostri commercianti o i nostri abusivi, i nostri parcheggiatori, anche i nostri spacciatori e i nostri rapinatori fanno la nostra cittá vivibile e soprattutto rendono i nostri ospiti e turisti felici per bruciare i loro soldi che portano da casa per noi. e loro pagano bene per avere paura e per essere almeno una volta rapinati in una zona pedonale.

    l’originale dell´opera vucciria icone é montato per i visitatori per 2 mesi nella STANZA DI COMPENSAZIONE della nostra BANCA NAZION, nel palazzo lo mazzarino a piazza garraffello, la casa privata intima di costanza e me. il BANCOMAT é di nuovo in servizio al centro della piazza. e da qua inizia a singoli visitatori la guida in modo che alle domande si puó rispondere personale.

    per i nostri amati turisti che non parlano la nostra lingue al bancomat:
    the visitor receives also individual guides so that questions can be answered personally.
    le visiteur reçoit également un guide individuel qui répondra à toutes ses questions.
    der besucher erhaelt auch einzelfuehrungen, sodass fragen individuell mit deutschen untertiteln beantwortet werden.
    観覧者の疑問質問は、各自に配布したガイドブックによって回答できるシステムになっております。

    41° intervento a piazza garraffello
    di uwe jaentsch
    STANZA DI COMPENSAZIONE – BANCA NAZION
    BANCOMAT
    28 apr – 26 giu 2016
    lun – dom
    09 – 19 ore

    Palermo
  • 35 commenti a “Vucciria icone”

    1. R*A*N*T*!

    2. oohhhh uwuzzu, tuinnasti finalmmente!!!!
      ma ancuora un t’inzignasti a sciviri comè di ggiusto aahhhh?????
      Picchì accussì pari chi u gangbang ci l’hai ntu cirivieddu!!!!

    3. Vi ricordo che questa non è una chat. Grazie.

    4. gangbang si trova al lidl, la chat invece no

    5. per i nostri neocivili: ed io sono l´artista, quello odiato dai farabutti e dai rospi, quello che non sa ancora parlare in italiano, il vandalo, l’imbecille, un indegno. ma io sto benissimo. perché sto lavorando indisturbato per noi. i miei vicini di casa sono il mio antivirus, il firewall. il nostro atteggiamento purtroppo é anche il monopolio dell’amore.

    6. Rant n°2

    7. La mostra è gratuita?

    8. I post di Uwe all’inizio erano divertenti, ora però sono inutilmente ripetitivi, non vuole migliorare il suo italiano né chiede a qualcuno di aiutarlo prima di postare…e poi, tra le pochissime cose che si capiscono, fa sempre riferimento al sesso e a quanto lui è bravo e incompreso.
      Una posa, la sua, ormai stantia, ed è una posa dato che, nel post qui sopra, gli annunci in inglese, francese, tedesco (ovviamente) e perfino in giapponese sono grammaticalmente perfetti.
      Ad Uwe piace essere considerato uno strambo schizzato dai palermitani e noi gentilmente lo accontentiamo.

    9. Eddai, come fai ad essere certo della correttezza grammaticale della frase in giapponese di uwe?

    10. Se usi il traduttore di google quasi tutto ha un senso compiuto, che è già un’impresa dato che i traduttori elettronici una ne azzeccano e due ne sbagliano. Ciò vuol dire che ha scritto in modo corretto.
      Prova invece a tradurre il suo post o i suoi interventi: Google viene a bussare alla tua porta per prenderti a bastonate.

    11. comunque al parte del buco vuoto, domani apre il servizio del bancomat e quando apriamo la banca decidiamo noi, ci sono 2 mesi di tempo, come é ben scritto in diverse lingue e sentimenti colorati correttamente

    12. Eddai, ahhahahah în effetti ho provato con Google, devo dire che il risultato è stato sorprendente con tanto di deferimento all’accademia della crusca 😀

    13. sentimenti colorati correttamente… Eeh????

    14. Jeez, “sentimenti colorati correttamente” è un riferimento all’espressività artistica di Uwe. Il suo linguaggio è l’arte. Andetelo a vedere, invece di leggerlo e criticare i suo italiano. Anche perché non che i palermitani siano tutti bi- o trilingue.

    15. si chiara ma oggi a italia siamo solo abituati ai sentimenti come coca cola, banca nazion, durex, tampax, si vende, ketchup. nostri sentimenti colorati purtroppo.

    16. il problema non e la non conoscenza della lingua italiana.
      Qui vengono fuori costrutti privi di senso alcuno,che portano il lettore in un girone dantesco dominato
      da nebbie in turbinio vorticoso.Pensieri che scorrono e si intrecciano,si,ma senza significato.
      O meglio,se vogliamo,per rappresentare il caos,la confusione,il disordine.
      E non credo che questo sia nelle intenzioni dell ‘autore,
      ma il risultato,
      questo e’.
      Uwe
      pertanto non offendere i Lettori !

    17. ewu, il Suo commento mi fa pensare che l’intervento di uwe sia riuscito in pieno, non solo quello in piazza, ma anche quello su questo sito: questa società è senza senso ed esprime sentimenti confusi. Come la coca cola. Cmq, bella la sua sintassi. Dico seriamente.

    18. caro ewu ti pago 25.000 € fondi ue quando mi porti a casa mia i orecchie tagliati del queer nano, l´ex assessore del turismo, quello dirigente generale. amuní ewu, prendi sto cash colorato!

    19. Accetto il complimento.Spero di avere virgolettato bene.A volte quello che riesco a scrivere sorprende me stesso.
      Chissa’ perche’,mi viene da pensare che,se un personaggio come Uwe fosse emerso ai tempi di Fellini,sarebbe finito in un Cast.
      Sono d’accordo con Lei.Uwe rende bene l’idea di cosa e’ il mondo,oggi.

    20. Uwe
      dunque,quando vuoi,
      ti esprimi chiaramente !

    21. Si, le virgole soprattutto e la mancanza di spazi. Danno un po’ la sensazione di essere impantanati in corso olivuzza tra le doppie e triple file intorno a Nino o ballerino, o come si chiama. Si vorrebbe andare un po’ più veloci, ma non si può.

    22. Concordo pienamente.
      Lo spazio.
      Lo spazio e’ vita.
      Beato chi non abita in Corso Olivuzza.
      Io ad esempio.
      Chi l’avrebbe detto!Scoprirsi beato grazie ad una sottile Lettrice.
      Beato e perditempo,un lusso dati i tempi…

    23. Signor David,
      è tornato ! 😀

    24. Eh, sig. Gigi, ma la verità è che non è mai andato via. Anche il Giuseppe al quale ha chiesto informazioni sulla fiera e’ sempre lui, non se n’è accorto?

    25. 😀
      VERO.
      Ci sono tre Giuseppe in quel post, due che scrivono correttamente e lui con la sua scrittura sballata.
      Non le sembra lo stesso che ogni tanto usa il nickname folklorista ?
      Insomma, un fuaddi simile a Giangiacomo Pignacorelli in Selci.

    26. No sig. Gigi, non penso. È’ vero che il folklorista scrive in un modo un po’ artistico, ma non tanto quanto il suddetto. E poi m’e’ sempre sembrato qualcuno con un’impostazione di sinistra, mentre l’innominato mi pare più di destra.
      Chissà se un giorno scopriremo mai l’arcano.

    27. Signor David, il citato Giangiacomo Pignacorelli in Selci era di volta in volta ed in maniera assoluta, e naturale, avvocato, dentista, coreografo, etc.
      Come il multinick sopra può essere di volta in volta una persona diversa ma con autentica convinzione, che si tratti delle sue molteplici identità come dello schieramento politico di appartenenza… non sottovaluterei la fuddia di… costoro !

    28. davide e gigi, un emigrante angosciato e uno che vive ancora a casa con mamma e papá. il mondo é triste.

    29. Si’, si’, hai ragione Uwe, ma non dimenticare di prenderti le pillole, eh. O le supposte, tanto per te e’ la stessa cosa.
      I migliori auguri di pronta guarigione.

    30. Sig. David, a dimostrazione del fatto che è gravemente “disturbato” e che non capisce un tubo, insomma che è totalmente lu.a.ccu, scrive con un nuovo nickname ma fa capire di essere un veterano

    31. Vi invito a essere rispettosi nei vostri commenti e vi ricordo che questa non è una chat. Grazie.

    32. Si potrebbe avere un post di uwe alla settimana? E fate un appuntamento fisso dai! Redattore subito! Che ne so, attipo “Il venerdi’ di Uwe”, “l’uwedi’: appuntamento con l’arte”, “Nuwe idee in tecchinicolor”, “Uwe ti ama, ma ti ama dippiu’ di giovedi”. E poi cosi’ il sito commercial-schifo della giornalista della sveltina al centro commerciale con cui siete in shiarra-chitarra non vi vede piu’!

    33. Mondo ti invito a utilizzare l’e-mail per comunicare con noi. Grazie.

    34. Grazie Rosalio. Pensateci. Uwe amaci di piu’!

    35. Rimuoverò ulteriori commenti fuori tema e chattanti.

    Lascia un commento (policy dei commenti)

Vucciria icone, 4.0 out of 5 based on 4 ratings