lunedì 5 dic
  • Asfalto nero bollente in piazza a Mondelloo

    Asfalto nero bollente in piazza a Mondello

    Ecco…ci risiamo. Puntuale come il malo tempo nei week end con l’arrivo della bella stagione il comune di Palermo si è ricordato dell’esistenza della Borgata marinara di Mondello.

    Quest’anno tuttavia c’è una novità. Dalle parole sono passati ai fatti. Non più proclami di civilissime pedonalizzazioni (anche se sarebbe meglio dire “di strade chiuse”), non più millantati impianti dell’illuminazione che “saranno in perfetta efficienza prima della stagione estiva”, non più “sistema di smaltimento delle acque meteoriche che funzioni prima dell’arrivo delle piogge di settembre”…NO…nulla di tutto questo. Questa volta hanno fatto sul serio. Dalle parole ai fatti come già detto.

    E per la serie (per rimanere in tema) «chiù scur’i menzannotte ‘un po’ fari» hanno deciso di ripavimentare la piazza “mezza pedonale” di Mondello…con una fantastica colata di nerissimo e bollentissimo asfalto con buona pace dell’ambiente, del decoro, del senso del bello e della vivibilità della stessa (ad agosto turisti e palermitani potranno serenamente arrustere direttamente poggiando la fettina a a terra).

    Ora mi chiedo…chi CA@#O ha potuto pensare una simile follia?!?!? CHI?!?!? “La piazza era già asfaltata” si potrà dire…vero…ma almeno quel vecchio asfalto era grigio e “gridava” decisamente meno!! “Non ci sono i soldi per una pavimentazione decorosa” si potrà obiettare…vero…ma allora, se proprio non riuscite a ridurre uno qualsiasi degli “ottordicimila” sprechi del Comune per trovare i soldi, perché non la lasciavate BRUTTA per com’era in attesa di tempi migliori?

    Se non altro gli illuminati del Comune sono riusciti in un’operazione: il “buco nero” è chiaramente visibile e riconoscibile dai tornanti che salgono a Monte Pellegrino che si trovano, in linea d’aria, a qualche chilometro di distanza. Il prossimo passo sarà fare qualche “cacata” di dubbio gusto che sia ben visibile pure dallo spazio…vuoi mettere? La Cina ha la muraglia Cinese…Palermo non poteva essere da meno!!

    Palermo
  • 17 commenti a “Asfalto nero bollente in piazza a Mondello”

    1. Per non parlare della fontana con la romantica sirenetta, che tutto il mondo ci invidia, con quel marmo a pezzi mancante, già dai tempi dei tempi, di colore grigio che ricorda il piano lavoro di una cucina americana.

    2. Nella Piazza di Mondello con il caldo è insopportabile non ti puoi riparare dal sole cocente da nessuna parte se non in qualche bar.Ho visto turisti che cercavano invano un servizio igienico pubblico.Troppo locali gastronomici ma servizi per i frequentatori nemmeno l’ombra.Io in estate preferisco andare altrove per avere un po’ di relax.

    3. Ma prima pure asfalto c’era quindi a cosa serve lagnarsi. Tanto per lamentarsi…

    4. Giulio ma ti rendi conto che l’asfalto scuro è una fornace?

    5. Le isole pedonali non si fanno con l’asfalto…

    6. Infastidisce parecchio il pressappochismo con il quale si fanno le cose. Sempre con la logica del “vabbè, meglio di niente” e nel frattempo il contesto diventa sempre più degradato, sempre meno “come dovrebbe essere”. Viene spontaneo fare un paragone con Marzamemi, per esempio, e poi scuotere la testa sconsolati. Ma chissà chi è il sindaco di Marzamemi e chissà chi è il sindaco di Mondello (aehm). Vabbè, lasciamo perdere…

    7. Il paragone con Marzamemi…..assurdo!!!è un piccolo paesino certo non affollato quanto mondello tutto l’anno….qui parliamo di borgata gestita da un comune di una città grande e problematica come palermo…..problematica anche per colpa nostra!!!Noi palermitani….sempre un lamento continuo…..se non fanno niente sento dire le strade fanno schifo….ci sono avvallamenti e buche!!chi crede che altrove si viva meglio…non ha capito nulla….le città saranno anche più belle esteticamente ma i problemi ce li hanno tutte!!!Allora lamentiamoci per quello che si deve ancora fare….ma per quello che si è fatto anche adesso piaccia o meno non credo sia così fuori luogo!!!Infine i palermitani si dovrebbero impegnare a mantenere le cose e non a distruggerle siamo noi i primi a non meritare niente……siamo solo buoni a criticare e distruggere ciò…..magari poco…..che riusciamo ad avere!!!un po’ di autocritica farebbe bene a molti!!!!

    8. Condivido in pieno le critiche sull’asfalto nero…. una follia per una piazza pedonale!
      A cui si aggiunge la presenza dello chalet di montagna per le informazioni turistiche!
      Chi ha autorizzato questi obbrobri? Non vorrei scomodare Renzo Piano che ha fatto rinascere il lungomare di Genova, ma negli uffici del Comune di Palermo esiste un architetto o i lavori sono affidati al primo che capita???

    9. La vera povertà consiste nel vivere circondati da brutture, da cose mal fatte, senza senso, dalla mancanza del bello intorno a sé, dall’assuefazione al brutto.

    10. È dai tempi di Cammarata sindaco che si scrive di eliminare il tappetino di asfalto dalla piazzetta di Mondello sostituendola con lastroni di pietra grigia della vicina cava di Billiemi.
      Marzamemi con alle spalle una piccola città presenta un decoro cento volte maggiore di quello che riesce a fare Mondello,famosa borgata marinara palermitana.
      Le esalazioni di asfalto sono cancerogene e l’estate e’ vicina.Il cancro uccide.
      Le viuzze retrostanti la piazzetta sono in uno stato di totale abbandono.
      Sono anni che c’è un rigonfiamento stradale nella salita di via Tolomea,un vero e proprio pericolo per le moto,
      ma si finge non esista.Su via Tolomea ,e non solo,mancano i marciapiedi.Le erbacce sono alte 1metro .I cassonetti rovesciati .Gli altri stracolmi di rifiuti,ed inavvicinabili.Insomma,uno sfacelo.

    11. In quanto al commento di Federica.
      Vada a vedere le isole pedonali al nord.

    12. In quanto allo chalet di montagna,un velo pietoso.Non ci si vergogna più di nulla.Portare in una piazza balneare uno chalet di montagna da la dimensione culturale di certi centri decisionali.Chi ha potuto ideare una roba simile?Un impatto ambientale duro e fuori luogo.

    13. Tutto molto vero, tutti avete ragione a lamentarvi, è illogico asfaltare così proprio a ridosso della calda stagione? ma lo chalet chi lo avrà messo li? ma chi è che amministra male questa città? tutte domande vere e legittime……
      Ma altre domande mi sorgono spontanee, ma quando andate a votare ve le ricordate tutte queste cose? e le fate notare ai vostri cari che si recano a votare? e spargete la voce ai conoscenti degli scempi compiuti, qualche giorno prima di andare a votare?
      Sinceramente domandare è lecito……

    14. I pupi possono cambiare,ma i pupari restano.
      Dunque il teorema non ha soluzione.

    15. Non c’è niente da fare, Palermo finchè verrà governata da gente del luogo, non avrà mai possibilità di sviluppo!!!
      La mentalità oramai è quella e non è possibile cambiarla!!
      Basterebbe che i nostri carissimi amministratori si facessero delle gite non molto lontano, magari zona del ragusano per esempio, e si rendessero conto (magari copiando pure) di come vanno eseguiti determinati lavori, specie in quelle zone che vivono esclusivamente di turismo!!!!
      Mondello e Sferracavallo, due borgate vicine, in cui regna 365 giorni all’anno il degrado più assoluto; dalle auto in divieto di sosta, ai rifiuti ingombranti sopra i marciapiedi, ai parcheggiatori abusivi, agli operatori ecologici latitanti, a marciapiedi impraticabili e tanti e tanti altri!!!

    16. via Aiace,area di accesso a Lidl ed Eurospin.
      via dell’Olimpo.
      2 grandi discariche lungo i marciapiedi ,crescono giorno dopo giorno.
      Ma almeno appostatevi,
      sanzionate
      e fate cassa per il Comune.
      Nemmeno questo ?

    17. No, non agiscono in modo autonomo, deve esserci sempre la segnalazione del singolo cittadino per far si che qualcosa venga fatta rispettare!!!
      Eccezione fatta dal via Libertà Libertà fino al teatro Massimo!!

    Lascia un commento (policy dei commenti)

Asfalto nero bollente in piazza a Mondello, 4.8 out of 5 based on 4 ratings