martedì 27 set
  • Comune di Palermo

    Palermo candidata come Capitale italiana dei Giovani nel 2017

    Il Comune di Palermo è finalista con Bari e Venezia per essere candidata come Capitale italiana dei Giovani nel 2017.

    La proclamazione è prevista per le prossime settimane. La città vincitrice sarà annunciata nel corso di una cerimonia pubblica organizzata dal comitato promotore.

    La Capitale italiana dei Giovani ha la possibilità di mettere in mostra la sua vita e le iniziative rivolte alle nuove generazioni. Obiettivo primario dell’iniziativa è la promozione e l’attivazione di idee e di progetti innovativi per garantire ai giovani un ruolo sempre più da protagonisti all’interno della partecipazione attiva del proprio territorio.

    In passato Palermo è stata candidata a Capitale europea della Cultura e Capitale europea dello Sport ma non ha vinto.

    Palermo
  • 10 commenti a “Palermo candidata come Capitale italiana dei Giovani nel 2017”

    1. Dai e dai, alla fine anche solo per sfinimento a Palermo verra’ assegnato un titolo, si spera.

    2. Sembra davvero strano che in Italia ci sia una capitale dei giovani.
      Italia paese gerontocratico e vecchio, superata solo dal Giappone.
      Palermo è poi una città che ai giovani non offre proprio opportunità.
      Avrà mica ragione David?

    3. ci vuole una bella faccia tosta per avanzare simili pretese.Palermo in prima linea per il fuggi fuggi proprio della popolazione giovanile.Cosa ha da insegnate ai giovani,oltre che fare le valige?
      oltre il danno,anche la beffa?

    4. è proprio vero che hanno chiuso i manicomi.

    5. Sono ben 13.000 i giovani palermitani che nel 2015 hanno deciso di abbandonare la loro città di origine. un trend crescente che viene confermato dai dati dell’analisi statistica demografica della città e che conferma un trend denunciato, meno di un mese fa, dal rapporto migrantes della Caritas.
      L’81,9% degli emigrati si sono diretti verso altri comuni del territorio nazionale, mentre il 18,1% verso l’estero. Gli emigrati di sesso maschile sono stati 6.543, in aumento dell’1,5%, mentre quelli di sesso femminile 6.184, in aumento del 2,1%.
      Dalla statistica non si evince ma se si incrociano i dati con il rapporto Migrantes della Caritas appare evidente che a partire sono soprattutto i giovani e non le famiglie, almeno per quanto riguarda il dato verso l’estero.
      Sono i genitori che, sempre di più, spingono i figli, soprattutto laureati, a lasciare la città, l’isola, il Paese, per cercare di farsi valere altrove soprattutto nei paesi dell’Europa centrale e del nord.

    6. “La Sicilia ha accumulato un debito che impegnerà le future generazioni nei prossimi trent’anni.”
      Ad affermarlo è stato Maurizio Graffeo, il massimo esponente della Corte dei Conti in Sicilia, nel corso dell’audizione davanti alla Commissione Bilancio all’Ars.

    7. Penso a Cluj Napoca, la mia città d’adozione. Capitale europea dei giovani nel 2015, esempio di città multiculturale, polo universitario di grande importanza. Poi penso a Palermo, malacumminata, fitusa in mano a quanto criminali e questa candidatura suona come l’ennesima presa per i fondelli.
      PS se avete dieci minuti da perdere date un’occhiata qua https://youtu.be/UpvZojsg3lM

    8. Se avete ancora un po’ di tempo date un’occhiata anche a questo video https://youtu.be/DOFXmTJmmR4

    9. “La Capitale italiana dei Giovani ha la possibilità di mettere in mostra la sua vita e le iniziative rivolte alle nuove generazioni” Non sapevo che il nostro sindaco scrivesse relazioni di fantasia. Sarei curioso di leggere tale documento dove si elencano “tutte le iniziative che il Comune dedica alle nuove generazioni”. Nonostante mi sforzi ma non ne ricordo nessuna,

    10. “La Capitale italiana dei Giovani ha la possibilità di mettere in mostra la sua vita e le iniziative rivolte alle nuove generazioni.”

      Quindi cosa faranno vedere?

    Lascia un commento (policy dei commenti)