venerdì 21 lug
  • Anello ferroviario, chiesta verifica delle condizioni di sicurezza

    Il presidente della commissione Attività produttive del Comune Paolo Caracausi (Tecnis evidenziando ritardi nei lavori dell’anello ferroviario nell’area 4 dei cantieri fra le vie Crispi e Scordia.

    Nella lettera viene chiesta un’ispezione sulle condizioni di sicurezza dopo che si è verificato lo sversamento di olio di una trivella, boati e dopo che pietre e fango hanno colpito vetrate e portoni.

    La riapertura alle auto è prevista per il 20 dicembre ma si teme che i tempi non possano essere rispettati.

    Anche in viale Lazio ci sono rallentamenti e la rottura di un tubo aveva causato problemi idrici a una parte significativa della città.

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)