venerdì 30 set
  • Comune di Palermo

    Il Cga dà ragione ai locali contro il regolamento antimovida

    Il Consiglio di Giustizia Amministrativa ha dato ragione al ricorso dei locali contro il regolamento comunale sulla movida riuniti nell’associazione Vivo Civile concedendo la sospensiva. Il Tar aveva rigettato l’istanza.

    L’assessore Giovanna Marano ha dichiarato in una nota: «L’Ordinanza del CGA depositata oggi, lascia pressoché integra l’impostazione del regolamento comunale sull’intrattenimento serale nei locali, approvato dal Consiglio Comunale nello scorso novembre. Il provvedimento dei giudici amministrativi salvaguarda infatti le disposizioni sugli orari e sull’assetto sanzionatorio previsti, che giudica “sufficientemente equilibrati” e si limita ad accogliere il rincorso per due commi dell’art. 6 relativi alle emissioni acustiche esterne che restano comunque vietate con amplificazione. In tal senso si continuerà ad operare, nei controlli, tenendo conto delle sole limitazioni indicate».

    Potrebbero seguire centinaia di ricorsi.

    Palermo
  • Un commento a “Il Cga dà ragione ai locali contro il regolamento antimovida”

    1. uno a zero per i gggiuovani contro i catananni

    Lascia un commento (policy dei commenti)