sabato 1 ott
  • Ztl 1 e 2

    Ztl, l’opposizione in Consiglio comunale chiede di ridimensionarle

    I gruppi consiliari d’opposizione hanno chiesto al sindaco di Palermo Leoluca Orlando di ridurre l’area interessata dalle Zone a traffico limitato che devono passare al voto del Consiglio comunale.

    Orlando aveva parlato in Consiglio ribadendo l’intenzione di partire i primi giorni di settembre.

    L’Amministrazione non sembra intenzionata a rivedere il perimetro delle Zone a traffico limitato riducendolo al solo Centro storico e si annuncia battaglia in Consiglio.

    Il giudizio di merito del Tar Sicilia sul ricorso di 200 cittadini e associazioni arriverà il 9 novembre.

    Palermo
  • Un commento a “Ztl, l’opposizione in Consiglio comunale chiede di ridimensionarle”

    1. ” Invece l’automobilista spericolato che ci passa davanti come un bolide, nonostante ci sia la doppia linea continua e una lunga fila di macchine, ha probabilmente una natura narcisista per cui ha un bisogno impellente di stare davanti a tutti. Il narcisista si crede, infatti, una persona eccezionale e pertanto si sente esonerato dal rispettare il codice stradale non essendo egli un comune mortale…; d’altra parte, la sua fretta spesso immotivata dimostra che lui non ha alcun rispetto degli altri, non solo automobilisti….”

      Ero intenta a curiosare in un forum nientepopòdimenochè ( 🙂 ) di astrologia. In alcuni post si coniugano astrologia, psicologia, persino studio dei tarocchi. Quello dal quale ho copia/incollato la citazione, che è una perfetta descrizione del fallito medio che trae la scusa del traffico proverbiale di questa città per accanirsi contro tutto e tutti mentre guida, è dedicato alle persone “difficili”, tipo l’evitante, il paranoico, in narcisista….

      troppe persone posteggiano male, facendolo di proposito, per nuocere ad altri, certamente non fornendo nessuna soluzione alternativa alle proposte del Comune.
      Semplicemente, stanno fuori di capa.

    Lascia un commento (policy dei commenti)