mercoledì 28 set
  • Ztl 1 e 2

    L’amministrazione comunale ci riprova con la Ztl nel Centro storico da ottobre

    Si è svolta ieri una nuova conferenza stampa in cui il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e l’assessore alla Mobilità Giusto Catania hanno annunicato per ottobre la partenza della Ztl 1 nel Centro storico, da Porta Nuova a Porta Felice, da piazza Giulio Cesare a via Cavour. Gli orari andranno dalle 8:00 alle 20:00 dal lunedì al venerdì e il sabato dalle 8:00 alle 13:00. La domenica ed i giorni festivi non vigerà il provvedimento. I pass dovrebbero essere in vendita dal 16 settembre.

    Alcuni cittadini palermitani con le associazioni Bispensiero, Vivo Civile, dal Comitato Salviamo il Cuore di Palermo avevano fatto ricorso ottenendo la sospensiva del Tar, poi sospesa dal Cga. L’amministrazione comunale ha fatto dietro front riducendo al solo centro storico la zona a traffico limitato. Il giudizio di merito del Tar Sicilia arriverà il 9 novembre e i ricorrenti stanno valutando il da farsi.

    Nella Ztl potranno accedere, anche con auto definite inquinanti (cioè motori a benzina: categoria euro 0,1,2) – motori diesel: categoria euro 0,1,2,3) soltanto i residenti (tassa annuale da 90 euro con auto inquinante e 80 euro con auto meno inquinante), i mezzi di assistenza sanitaria e i turisti per raggiungere per la prima volta le strutture ricettive. I soggetti non residenti che per esigenze oggettive possono accedere alla Ztl Centrale, potranno farlo solo alla guida di un’auto meno inquinante: chi lavora, studia o fa cure sanitarie in Ztl potrà fare il pass annuale (100 euro), semestrale (50 euro) o mensile (20 euro), tutti gli altri potranno usufruire del ticket giornaliero a 5 euro, comunicando con un SMS la targa del proprio veicolo associandolo al numero del pass oppure il pagamento può avvenire anche a posteriori (entro la mezzanotte del giorno dopo) ma soltanto telematicamente. Gratis l’ingresso per le auto elettriche e gli scooter, sconto del 50% per mezzi ibridi e a metano.

    La vendita dei pass avverrà sia online, con pagamento mediante carta di credito o di debito, che allo sportello Amat di via Borrelli o agli sportelli Aci di Palermo e provincia. Chi aveva già acquistato il pass potrà farlo compensare con il nuovo pass.

    Dieci i varchi di ingresso e uscita individuati, controllati in una fase iniziale dalla Polizia municipale, e successivamente attraverso le telecamere.

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)