domenica 11 dic
  • Younipa

    Younipa non è più il blog ufficiale dell’Università, i canali social restano al blog

    Da lunedì Younipa non è più il blog ufficiale dell’Università degli Studi di Palermo. Il contratto di affidamento del blog a titolo gratuito è scaduto e l’Università non lo ha rinnovato. I social media del blog, che erano stati utilizzati dall’Ateneo come ufficiali, restano al blog che li aveva creati.

    L’ideatore del blog Tony Siino (che ha ideato anche Rosalio) ha scritto un post per annunciare la novità definendo la scelta «incomprensibile». Un ulteriore post precisa alcuni aspetti della vicenda. Post e social media proseguono come non ufficiali.

    L’Università di Palermo era risultata prima per la comunicazione web tra i mega atenei nell’ultima classifica Censis che attribuisce dei punteggi alle università italiane.

    Palermo
  • 7 commenti a “Younipa non è più il blog ufficiale dell’Università, i canali social restano al blog”

    1. Tony Siino dovrebbe soltanto vergognarsi per la buffonata che ha tirato su.

    2. Se fossi Siino per ripicca cambierei il core target del sito.
      E lancerei quindi younipaPORN, con l’accento su You…
      Già me lo vedo, lo studente che cerca notizie sull’immatricolazione e si trova invece davanti meme tipo “guarda la professoressa che immatricola gli studenti”.
      E corre subito ad iscriversi all’Università.
      😉

    3. notiziona proprio
      lo sarebbe solo se tutto ciò venisse poi affidato a un incompetente, cosa che non si capisce perchè, viene data per scontata

    4. Tony, ho un po’ seguito tutto il dibattito su facebook ed oltre che si e’ scatenato su questo divorzio, e penso che forse da un punto di vista strettamente legale sei nel pieno diritto a comportarti cosi’, ma forse da un punto di vista piu’ ampio avresti fatto meglio a donare all’universita’ anche cio’ che non le era dovuto: avresti guadagnato probabilmente in stima e non correresti adesso il rischio di farti terra bruciata intorno.
      Capisco che dopo tutto il lavoro a titolo gratuito t’aspettavi che la tua opera continuasse anche in forma retribuita, e un po’ di rabbia e delusione e’ normale, ma pensa anche alle conseguenze del tuo comportamento nel medio/lungo periodo, e non solo nel breve,
      Questo e’ il mio consiglio, fanne l’uso che credi.

    5. Grazie David, non mi aspettavo che continuasse in maniera retribuita ma che si cercasse una soluzione equa.

    6. Ogni impedimento è giovamento.

    7. […] dibattito sui social per capire se il fornitore abbia fatto bene o male (potete leggere qualcosa su Rosalio, sullo stesso blog YouUnipa e su altre testate). Ovviamente, non mi permetto di affrontare le […]

    Lascia un commento (policy dei commenti)

Younipa non è più il blog ufficiale dell'Università, i canali social restano al blog, 5.0 out of 5 based on 2 ratings