martedì 25 lug
  • La differenziata ferma al 20%, partono i controlli

    La raccolta differenziata dei rifiuti non decolla e resta ferma al 20% e Palermo Ambiente sta lavorando a una nuova campagna di informazione e di sensibilizzazione. Parallelamente partono i controlli delle regole per il conferimento dei rifiuti da parte della Polizia Municipale, che destinerà almeno cinque pattuglie giornaliere.

    Il Comune ha emesso un’ordinanza per il potenziamento e il rafforzamento dell’attività di controllo del programma di raccolta differenziata porta a porta con il progetto Palermo Differenzia.

    La Regione Siciliana ha imposto un incremento di almeno 3 punti percentuali entro il 30 agosto 2016 e ulteriori 3 punti percentuali da raggiungere entro il 30 novembre prossimo.

    Nelle prossime settimane è attesa un’estensione dell’area che effettua la raccolta differenziata.

    Palermo, Sicilia
  • Un commento a “La differenziata ferma al 20%, partono i controlli”

    1. Ma la percentuale di differenziata viene calcolata sul totale delle zone coperte dal servizio o sul totale complessivo dell’intera città?
      Perché nel primo caso si tratta di un fail clamoroso, nel secondo ci sono ampi margini di miglioramento. Nelle zone coperte dal servizio la raccolta dovrebbe attestarsi al 90% (non dovrebbe essere più possibile usare i cassonetti “a tutto dentro”, giusto?) e quindi se così non è, vuol dire che qualcosa non funziona.
      Un problema non da poco però è che se pure si estendesse la copertura a tutta la città (come uno potrebbe auspicare) poi ci sarebbe il problema di come raccoglierli e di cosa farne degli autocompattatori esistenti, visto che dubito assai possano essere riconvertiti…

    Lascia un commento (policy dei commenti)