domenica 22 gen
  • Stop alla riqualificazione del horror

    cari cittadini, io blocco immediatamente un´altra riqualificazione urbana alla fontana della piazza garraffello del nostro bene comune del horror. mi metto con una catena nella fontana, ammanettato alla pigna e i miei piedi cementati nell´ acqua della fontana che sale 1cm in 1minuto con i buchi chiusi. dopo la rinascita del 2014 della loggia dei catalani per ca 750.000 € o la riqualificazione incompiuta del 2015 delle balate taroccate per 2,4 mio € adesso io chiedo:
    1.) un certificato di salute mentale del sig sindaco con il suo sig assistente urbano con lo slogan “il primo passo per la riqualificazione“ mentre fanno ogni anno il primo passo per la riqualificazione con lo stesso slogan?
    2.) il progetto concreto, visibile e transparente del restauro della fontana di “46.432,82 €“ prima che si tocca qualcosa, come sempre tipo “rinascita blitz“.
    3.) la garanzia che non si porta via solo un grammo del marmo della fontana diciamo sempre „messa in sicurezza“ come le balate originali, poi taroccate della piazza, il busto del palazzo lo mazzarino, le statue della scala del palazzo ramacca, la pigna di bronzo della fontana, anche la fontana del garraffo e la mia cattedrale dei rifiuti che ho fatto con tutto il mio cuore per nostri amati picciotti che mettono ogni giorno con tanto amore le bottiglie nella fontana che portano i membri della RAP con lo stesso amore ogni giorno a bellolampo.
    4.) questi “46.432,82 €“ cosa sono? prestiti, sovvenzioni della eurozona, crowdfunding o soldi della fondazione “il giusto della nostra veritá per la nostra terra“ o del giornale la repubblica? una chiarezza semplice per il futuro dei nostri amati picciotti, che vengono in piazza con la smart con i loro soldi sudati della mastercard a comprare le bottiglie che lanciano nella fontana per i loro amici di whatsapp.
    5.) quanti soldi dei “46.432,82 €“ servono per uscire i sassi buttati nella fontana del bene comune mentre é stata l´ultima riqualificazione delle balate taroccate „investiamo nel tuo futuro“? é piú un punto di interesse per la eurozona. non tocca noi allora.

    il „bancomat“ é di nuovo aperto della “banca nazion” a piazza garraffello dal 12 ottobre fino al 24 dicembre dalle h9-h19 lun-dom

    Palermo
  • 4 commenti a “Stop alla riqualificazione del horror”

    1. Io davvero non capisco perché questo Uwe si ostini a scrivere in italiano. Fa parte del personaggio scrivere in questo modo? Non si capisce assolutamente nulla. Alla fine dei suoi interventi penso solo: “Che voleva dire?”. E’ austriaco? Scriva in tedesco e poi faccia tradurre da qualcuno.

    2. Mi domando come hanno calcolato il prezzo del restauro con tanta precizione …i 82 cents mi fanno una forte impressione! Il punto 3 mi sembra importantissimo, la fontana DEVE stare in piazza Garraffello senno questo restauro non avrebbe senso.
      Una nuova volta è Uwe che decide di agire per la fontana, bisognerebbe che sia sostenuto dai palermitani.
      Il sindaco deve capire che non si puo parlare di riqualificazione e fare qualsiasi cosa (vedere il risoltato della riqualificazione delle balate, ora la piazza pare sempre sporca).

    3. stavolta concordo con uwe

    4. @skywalker hai giá pagato la ZTL?

    Lascia un commento (policy dei commenti)