venerdì 9 dic
  • 14 commenti a “Se questa è una pista ciclabile…”

    1. Ah beh, non che quella al porto
      Ciao,
      Emanuele

    2. e allora?
      non è che sia una cosa così strana nelle città italiane, gli spazi sono quelli.
      Cioè prima ci si lamenta che non ci sono, poi che ci sono, poi che ci sono e sono scomode..

      esempio Milano
      http://www.02blog.it/post/5958/piste-ciclabili-a-milano-percorso-a-ostacoli-in-corso-garibaldi

      esempio Trento
      http://www.comune.trento.it/var/comunetn/storage/images/citta/come-orientarsi/mappe-d-utilita2/piste-ciclabili/6693975-1-ita-IT/Piste-ciclabili_imagefull.png

      esempio Verona
      http://mobilitaesicurezzastradale.it/wp-content/uploads/2016/10/2016-10-24-bologna-zona30_piste_ciclabili-550x400_c.jpg

      Ho riportato solo tre esempi.
      Spesso le ciclabili passano tra paletti o gradini e sono pure in curva! Incredibile pure in curva!

    3. Tony, vedi che non è difficile: basta inclinare un lato del manubrio e la bicicletta, come per magia, seguirà la curva.
      Bastano un minimo di destrezza (nulla che non abbia già un bambino, per la verità), e soprattutto la disponibilità a non lamentarsi per qualsiasi cosa provenga da questa amministrazione comunale.

    4. Signor Fabio e signor Tony,
      Sono un utente della strada da tanti anni e tanti anni fa mi hanno insegnato che tutti , anche i pedoni devono rispettare il codice della strada!
      anche questa amministrazione comunale come quella passata non sono esclusi (in qualità di proprietari della strada) ma pare sappiano leggere fra le righe di un codice mooolto rigido.
      Ora i disegnetti col gessetto fatti a terra, che non delineano una pista ciclabile perché pare abbia bisogno anche di una segnaletica verticale ed una orizzontale, dovrebbero costituire la cosidetta pista ciclabile bene ora vorrei farvi provare l ebrezza di percorrere le cosiddette piste ciclabili e tornare a casa contenti e sereni, facendo non solo la gincana sulla pista ma anche tra i pedoni ignavi che la percorrono!
      Buonagiornata

    5. come al solito (lo so che sono io il problema…) non capisco la polemica…non si può fare una curva in bici? o perchè è antiestetica?

    6. caro tony ma “no comment” perchè? cosa ti sembra strano? spiegati meglio

    7. Al nostro (vostro) Tony non va mai bene nulla, si sa no? Fategli fare tutto a lui, sono curioso di vedere se si lamenta anche di se stesso.

    8. A me sinceramente piace sta curva, la trovo creativa…Non per forza due punti A e B devono essere uniti da una linea retta.

    9. Se proprio dovevi,potevi parlare della pista ciclabile di via Maqueda sempre intasata dalle persone…

    10. Leggo affetto e stima nei confronti del Sig. TONY SIINO
      sembrerebbe un attacco mediatico ad hoc !
      I contestatori del contestatore un paradosso accomunabile ai sostenitori delle amministrazioni vessate

    11. Fra, nessuno gli leva l’affetto. La mia stima per degli attacchi malfatti e in malafede nei confronti del sindaco e dell’amministrazione non può proprio averla. Capisco che bisogna campare ed è facile reggere il blog con le lamentele sterili e attaccando sempre e comunque chi qualcosa prova a farla, ma almeno che la contestazione sia fatta con un minimo di fondamento. E sottolineo che ci sono eccome critiche da fare. Mobilitapalermo per esempio è molto più serio. E sottolineo che non mi entra nulla in tasca dal dire ciò. In più sfortunatamente tony non accetta la critica, ma la sua soluzione è eliminare post. Non posso stimare un atteggiamento simile. Non credo di avere mai detto di sostenere alcuna amministrazione. Di certo non sono un fan dei voli pindarici (altrimenti detti fesserie) per attaccare chicchessia. Aspetto con ansia un articolo degno del nome per essere il primo a complimentarmi.

    12. Vi invito a rimanere in tema (il tema del post non è il suo autore). Preciso che ciascun commento rimosso dal blog viene rimosso per violazioni della policy dei commenti che i commentatori sono tenuti a rispettare e che non sono gli autori a gestire la moderazione dei post. Grazie.

    13. Rosalio, chi sono i moderatori che pubblicano sotto il nome di Rosalio? Sono i dieci autori principali? C’è una direzione formata da più di una persona? Si possono conoscere i loro nomi? Perchè sembra proprio che dietro l’account “Rosalio” ci sia solo una persona. Motivo per cui dubito (così come altri) che il blog si possa definire super-partes. Nota: Tony, autore dell’articolo, fa anche da moderatore, no? Allora anche gli autori fanno la moderazione. Non credo di essere il solo a chiedere questa spiegazione riguardo alla serietà del blog. Nel caso esista un “direttorio” dietro all’account Rosalio, porgo le mie scuse. Continuerò a leggere i post di Tony per verificarne la veridicità. Grazie.

    14. Ti ho risposto per e-mail, qui è fuori tema. Rimuoverò ulteriori commenti fuori tema. Grazie.

    Lascia un commento (policy dei commenti)

Se questa è una pista ciclabile..., 5.0 out of 5 based on 2 ratings