martedì 24 ott
  • Ztl, “Zone of The Liberal shopping”, partono i saldi

    Parte da oggi nella Zona a traffico limitato la campagna promozionale Zone of The Libera shopping con sconti fino al trenta per cento promossa da Confartigianato Palermo, Confimprese e Cidec.

    Le associazioni sono in polemica con l’amministrazione comunale anche per la mancata autorizzazione la scorsa settimana dei saldi e hanno inviato una lettera:

    «L’applicazione delle norme nazionali in Sicilia è sempre stato argomento controverso. Ma, almeno negli ultimi tempi, un dato è certo: le norme emanate in materia di concorrenza trovano applicazione anche in Sicilia.

    Tra le norme che hanno il requisito prima citato rientra le legge 4 agosto 2006, n 248 “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 4 luglio 2006, n. 223, recante disposizioni urgenti per il rilancio economico e sociale, per il contenimento e la razionalizzazione della spesa pubblica, nonché interventi in materia di entrate e di contrasto all’evasione fiscale” in particolare l’articolo Art. 3. Regole di tutela della concorrenza nel settore della distribuzione commerciale che al comma 1 individua le attività che” sono svolte senza i seguenti limiti e prescrizioni”, ed alle lettere e) ed F) recita testualmente:

    e) la fissazione di divieti ad effettuare vendite promozionali, a meno che non siano prescritti dal diritto comunitario;

    f) l’ottenimento di autorizzazioni preventive e le limitazioni di ordine temporale o quantitativo allo svolgimento di vendite promozionali di prodotti, effettuate all’interno degli esercizi commerciali, tranne che nei periodi immediatamente precedenti i saldi di fine stagione per i medesimi prodotti;

    Da quanto precedentemente esposto si evince l’illegittimità di della richiesta di autorizzazioni preventive per lo svolgimento di vendite promozionali.

    Si evidenzia che per gli anni 2016 e 2017 la regione Sicilia con il Decreto Assessoriale dell’assessorato alle Attività Produttive D.A. n. 2455/8 all’articolo 1 ha determinato che “Le vendite promozionali per il biennio 2016-2017 possono essere effettuate dal giorno 16 marzo al 30 giugno e dal 16 settembre al 31 dicembre.” .

    Infine ad eliminare ogni dubbio, ci pensa la circolare n. 1 del 21 marzo 2013: Legge regionale 22 dicembre 1999, n. 28. Titolo IV “Orari di vendita”. Dopo avere illustrato i motivi di impugnativa, prende atto che l’articolo 3 comma 1 della legge 248/2006 si applica in Sicilia, pertanto ogni eventuale sanzione alle vendite promozionali effettuate ai sensi della predetta legge sarà considerata nulla.

    Pertanto si invitano i destinatari della presenta a farsi garanti della applicazione delle norme in vigore».

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)