domenica 22 ott
  • Orlando: “Fiero di essere il sindaco del cemento, che rispetta il territorio”

    Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, alla conferenza stampa di presentazione dello stato di avanzamento delle opere previste dal piano annuale 2016, ha dichiarato: «Sono fiero di essere il sindaco del cemento e di poter dimostrare che si possono fare interventi di queste dimensioni senza aggredire il territorio, anzi facendo opere utili a tutelarlo. Palermo non ha mai avuto un programma di interventi così ampio e questo lo si deve all’impegno degli uffici tecnici e al Consiglio Comunale, che già a metà agosto aveva approvato il piano annuale, con uno straordinario lavoro tecnico e politico».

    Sono quarantuno le opere pubbliche (su 46 previste) per le quali l’amministrazione comunale ha già avviato le procedure d’appalto per un totale poco inferiore agli 85 milioni di euro, rispetto a una previsione di poco più di 89 milioni di euro. Le somme per questi interventi saranno finanziati dall’Unione Europea, dallo Stato, dalla Regione e da fondi in disponibilità dell’amministrazione comunale.

    Tra le opere ci sono la via Palinuro, la manuntenzione di ponti cittadini esistenti, il porto della Bandita, la rete fognaria in via Messina Marine, il recupero del Baglio Mercadante, il sito Unesco, la pubblica illuminazione, la messa in sicurezza e il restauro dello Spasimo, la manutenzione straordinaria del Palazzetto dello Sport, il restauro di Palazzo delle Aquile, il restauro di Villa Giulia, la rete fognaria in via Mango e Atanasio, il risparmio energetico dei semafori, la manutenzione di alcuni asili nido, la messa in sicurezza di Santa Chiara, la manutenzione del canale Boccadifalco e di altri canali.

    Palermo
  • Un commento a “Orlando: “Fiero di essere il sindaco del cemento, che rispetta il territorio””

    1. ovviamente il sindaco gabibbo per i nostri palermitani migliori http://www.rosalio.it/2016/12/05/durex-tropic-tower-palermo/

    Lascia un commento (policy dei commenti)