martedì 28 mar
  • A Palermo non piove, dopo 13 anni torna la turnazione idrica

    Dal 3 gennaio verrà avviata la turnazione idrica a Palermo per il perdurare della situazione di scarse precipitazioni che interessa ormai da mesi la Sicilia e ha reso insufficienti le risorse disponibili negli invasi (a Palermo, i quattro invasi Poma, Scanzano, Rosamarina e Piana degli Albanesi hanno attualmente una disponibilità di meno di 73 milioni di metri cuvi d’acqua a fronte di una capacità massima superiore a 200 milioni).

    Al fine di non dover assumere provvedimenti più drastici in futuro e di garantire una omogenea distribuzione idrica nel tempo è stata programmata una riduzione del prelievo d’acqua da tutti gli invasi con una conseguente riduzione dell’acqua che sarà immessa nelle reti. La turnazione avrà un carattere sperimentale e sarà ovviamente soggetta a modifiche in caso di ripresa delle precipitazioni.

    Sono passati 13 anni dall’ultimo razionamento dell’acqua.

    Palermo, Sicilia
  • 2 commenti a “A Palermo non piove, dopo 13 anni torna la turnazione idrica”

    1. Colpa anche di:chi spreca l’acqua per lavare l’automobile ogni fine settimana,la terrazza in inverno o la gente che usa lo scarico del Wc come un’enorme pattumiera dove per ogni cosa gettata viene “tirato” uno sciacquone.
      Questi sono alcuni degli esempi di alcuni sprechi.Non dimentichiamo il fattore inquinamento che di certo non aiuta.

    2. Ma quale spreco, colpa della rete colabrodo e del fancazzismo della burocrazia regionale

    Lascia un commento (policy dei commenti)