giovedì 30 mar
  • I renziani cedono, il Pd va verso Orlando senza simbolo

    Il sottosegretario Davide Faraone, leader dei renziani in Sicilia, apre a Orlando mettendo da parte una distanza che durava da anni. Faraone ha detto stamattina che la priorità è ricostruire un centrosinistra che includa il Partito Democratico, gli alleati che lo sostengono nel governo nazionale e gli orlandiani e che il problema del simbolo, che Orlando non vorrebbe, non deve essere un elemento di rottura o divisione.

    I renziani cedono quindi, con una mossa che credono possa evitare il ballottaggio in una tornata che rimane comunque difficile e affollata di candidati.

    Speciale elezioni sindaco di Palermo.

    Palermo
  • 2 commenti a “I renziani cedono, il Pd va verso Orlando senza simbolo”

    1. Affollata di candidati? Sinceramente, quanti ne contiamo (reali e che possano andare al ballottaggio)? 2/3….forse solo 2 (Orlando incluso)….secondo me vince Orlando a mani basse (e non ne faccio un commento di fazione, ma solo di analisi ad oggi). Non si sa ancora chi possano mettere a centro-destra, è vero. Ma di sicuro non si bruceranno nomi “nazionali”. M5S fuori dai giochi, o comunque pesantemente toccato dagli ultimi scandali e dai forfait di molti candidati..stiamo a vedere, ma non definirei affollata la prossima tornata elettorale. Solo “piena di persone che ci provano ma sapendo solo di stare partecipando”.

    2. Vuoi vedere che vince di nuovo u sinnaco Ollando??

    Lascia un commento (policy dei commenti)