giovedì 30 mar
  • Il Comune in difficoltà con la liquidità chiede 182 milioni di anticipazione

    Il Comune di Palermo è in crisi di liquidità e ha chiesto alla Tesoreria comunale una anticipazione di 182 milioni di euro per pagare i creditori.

    Con una delibera di Giunta si prelevano dal fondo di riserva 400 mila euro che serviranno a pagare gli interessi passivi sull’anticipazione.

    Il sindaco Leoluca Orlando ha parlato di conti in ordine e aveva parlato positivamente del fatto di non avere ricorso in passato all’anticipazione.

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)