martedì 28 mar
  • Ismett

    Difficile intervento per una bambina svedese all’Ismett, ora sta bene

    Una bambina svedese di otto anni è stata operata all’Ismett di Palermo. La bambina aveva un cavernoma portale ed è stata necessaria la chirurgia addominale per far fluire il sangue dall’intestino al fegato correttamente con la tecnica MesoRex inventata dal professore Jean de Ville de Goyet. Si tratta dell’unica procedura che permette una vera cura fisiologica del problema del cavernoma portale.

    La bambina sta bene ed è già tornata a casa vicino a Stoccolma.

    Palermo
  • Un commento a “Difficile intervento per una bambina svedese all’Ismett, ora sta bene”

    1. da Stoccolma a palermo per curarsi, sono queste le notizie che dovrebbero occupare le prime pagine dei giornali locali. Non le solite ruberie e ammazatine che conosciamo da sempre

    Lascia un commento (policy dei commenti)