giovedì 29 giu
  • Quarto Savona 15

    Torna a Palermo l’auto di scorta del giudice Falcone

    La Fiat Croma che scortava il giudice Giovanni Falcone il giorno dell’attentato che lo ha ucciso il 23 maggio 1992 tornerà a Palermo per una della campagna di sensibilizzazione dell’associazione “Quarto Savona 15” presentata oggi a Milano.

    Sull’autovettura di servizio viaggiavano il capo scorta Antonio Montinaro e i due agenti Vito Schifani e Rocco Dicillo. Falcone era su una Fiat Croma bianca con la moglie Francesca Morvillo.

    La teca che contiene quel che resta della “Quarto Savona 15” è ospitata nella Scuola allievi agenti di Polizia di Peschiera del Garda (Verona) e farà tappa a Sarzana (La Spezia), Pistoia, Riccione, Monte San Giusto (Macerata), Napoli, Vibo Valentia e Locri (Reggio Calabria).

    Il 23 maggio si terrà una cerimonia di commemorazione a Isola delle Femmine sul luogo della strage.

    Palermo
  • Un commento a “Torna a Palermo l’auto di scorta del giudice Falcone”

    1. sensibilizzazione verso cosa?

    Lascia un commento (policy dei commenti)