mercoledì 24 mag
  • A Palermo ventimila famiglie vivono nella povertà, uno su tre ha soltanto la licenza media

    Uno studio del Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza del Comune di Palermo traccia un quadro critico della città: ventimila famiglie vivono in uno stato di povertà assoluta e più di un palermitano su tre ha soltanto la licenza media.

    Tra i minori 679 vivono in condizioni di grave disagio e soltanto il 6% frequenta l’asilo nido (la media nazionale è del 13%). Nell’anno scolastico 2016/2017 i bambini della scuola materna caleranno del 3% e quelli della scuola primaria dell’1,5% rispetto all’anno scolastico 2015/2016. È in leggero aumento il potenziale scolastico della scuola secondaria di primo grado. Ancora una volta la scolarizzazione è in difficoltà nelle periferie.

    Soltanto il 12,3% della popolazione residente ha la laurea. Le persone in possesso di diploma terziario del vecchio ordinamento e diplomi A.F.A.M.1 sono 2814 (0,5%). I diplomati sono 173344 (28%). I palermitani in possesso di licenza di scuola media inferiore o di avviamento professionale sono 186404 (30,1%). Si fermano alla licenza di scuola elementare 120627 studenti (19,5%). Gli alfabeti privi di titolo di studio sono 49956 (8,1%) e gli analfabeti sono 10299 (1,7%).

    Si registra un minimo storico per il numero delle nascite e un incremento dei decessi, con un innalzamento dell’età media.

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)

A Palermo ventimila famiglie vivono nella povertà, uno su tre ha soltanto la licenza media, 5.0 out of 5 based on 1 rating