mercoledì 28 giu
  • Helg: processo da rifare, l’estorsione era semplice e non aggravata

    Il processo a Roberto Helg, ex presidente della Camera di Commercio di Palermo va rifatto. La Corte di Cassazione Cassazione ha annullato, con rinvio per riqualificazione della pena, la sentenza che prevedeva la condanna a una pena di quattro anni e otto mesi.

    Helg non poteva ritenersi incaricato di pubblico servizio: il reato sarebbe quello di estorsione semplice e non aggravata.

    Helg è stato condannato per avere intascato una tangente da centomila euro per il rinnovo di uno spazio commerciale di ristorazione all’Aeroporto di Palermo alla Pasticceria Palazzolo.

    Palermo
  • Un commento a “Helg: processo da rifare, l’estorsione era semplice e non aggravata”

    1. Vergogna!!!
      Ecco perché i processi durano in eterno, perché si deve stabilire se di “pura lana” o lana vergine”.
      V E R G O G N A !!!

    Lascia un commento (policy dei commenti)