lunedì 21 ago
  • Rifiuti: Palermo è di nuovo in emergenza e Bellolampo sta per riempirsi

    Rifiuti: Palermo è di nuovo in emergenza e Bellolampo sta per riempirsi

    È di nuovo emergenza rifiuti a Palermo, come spesso avviene in estate. L’accumulo di rifiuti riguarda sia la periferia che il Centro storico.

    Contribuiscono al problema ferie, assenze per malattia, permessi e mezzi guasti. Sono stati disposti dei turni straordinari ma non basta. Nella zona di Altarello i cassonetti non vengono svuotati da venerdì scorso.

    A dicembre la discarica di Bellolampo sarà satura entro dicembre e il progetto per la settima vasca non ha ancora un finanziamento. La raccolta differenziata è ferma a meno del 15%.

    A settembre sarà nominato un nuovo manager per la Rap, attualmente guidata da Roberto Dolce.

    Palermo
  • 3 commenti a “Rifiuti: Palermo è di nuovo in emergenza e Bellolampo sta per riempirsi”

    1. Capitale della munnizza 2017!

    2. Finchè la differenziata la fanno quasi tutti come mia suocere che nell’organico ci mette le scatolette del cane,le posate e i piatti di plastica,i pannoloni ecc ecc… è normale che tutto finisce alla discarica,mente se i rifiuti vengono differenziati correttamente,sono un’ottima risorsa!
      Dove abito io,in provincia di Milano,i sacchi neri non esistono da una vita. Solo sacchi trasparenti,che ritirano una volta alla settimana e solo se inseriti all’interno del secchio CHIUSO,fornito dal comune. E se ci trovano anche solo un pezzetto di carta,te lo lasciano li davanti alla porta di casa,con l’adesivo giallo che attesta la non conformità dei rifiuti.
      E la cosa funziona,credetemi!!

    3. Questo schifo non avrà mai fine. È la testa dei palermitani che va cambiata , volevo dire dei siciliani. .

    Lascia un commento (policy dei commenti)