martedì 21 nov
  • Il Comune stabilizzera 117 unità e assumerà giornalisti, dirigenti e insegnanti

    La Giunta comunale di Palermo ha approvato la modifica e l’integrazione della programmazione triennale dei fabbisogni delle risorse umane 2015/2017 che riguarda la stabilizzazione di personale interno e l’assunzione di personale esterno secondo le procedure di legge vigenti. La decorrenza, per tutti i profili professionali già interni è dall’1 gennaio 2018 mentre per quelli esterni i tempi di assunzione dipenderanno da quelli delle procedure concorsuali.

    Saranno stabilizzate 117 unità complessive per un costo totale annuale di 2371656,27 euro, in parte a carico del Comune (1661204,41 euro) e in parte finanziato dallo Stato (710451,85 euro).

    Si tratta di 14 insegnanti di scuola materna a 36 ore a tempo indeterminato (categoria C1), tre redattori a 36 ore a tempo indeterminato, profili vari a 25 e 26 e 14 ore (rispettivamente appartenenti alle categorie B1 e A1) e profili da individuare a 14 ore a tempo indeterminato del bacino Asu regionale (113 unità).

    Le assunzioni di personale esterno all’amministrazione, per un costo complessivo annuo di 1115743,98 euro, interamente a carico del Comune, riguardano:

    • 14 dirigenti a tempo indeterminato (costo complessivo annuo quantificato in 842786,10 euro);
    • un capo ufficio stampa, categoria D3 (37077,42);
    • due redattori a tempo indeterminato, categoria C1 (59415,37 euro);
    • due coordinatori giornalisti a tempo indeterminato, categoria D1 (64713,40 euro);
    • insegnanti supplenti di scuola materna, a tempo determinato per 1175 giorni di supplenze ed un costo complessivo annuale di 111751,69 euro.

    L’ammontare complessivo dell’intera operazione è di 3487400,24, euro di cui 2776948,39 euro a carico del Comune.

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)