mercoledì 13 dic
  • Totò Riina

    Il boss mafioso Totò Riina è morto

    Il boss mafioso Totò Riina è morto.

    Era nato nel 1930 a Corleone ed era detenuto al 41 bis dopo il suo arresto avvenuto nel 1993. Era in coma da alcuni giorni dopo avere subito due operazioni ed era malato da tempo. Il ministro della Giustizia, dopo il parere positivo della Procura nazionale antimafia e dell’Amministrazione penitenziaria, ha firmato il permesso per i familiari di vederlo.

    Tra gli anni ’60 e gli anni ’80 insieme a Bernardo Provenzano si rese protagonista della guerra di mafia che ha portato a comandare su Palermo con decine di omicidi e attentati. Scontava 26 ergastoli.

    AGGIORNAMENTO: i familiari non hanno visto il boss vivo. La Cei ha escluso funerali pubblici.

    Palermo, Sicilia
  • 2 commenti a “Il boss mafioso Totò Riina è morto”

    1. Nel ricordare tutte le vittime della mafia, è doveroso continuare la lotta contro il fenomeno che non vogliamo appartenga più alla nostra terra pulita. L’impegno dei cittadini sarà determinante.
      maria rosaria sinatra

    2. Uno dei modi di continuare la lotta alla mafia è non parlare più di certi personaggi, farli cadere nel dimenticatoio, non farli conoscere alle nuove generazioni così poco a poco moriranno del tutto. A che pro ricordare Riina? Provenzano? Michele Greco? A chi interessa? Forse solo ai giornalisti che hanno delle colonne di testo da riempire. A che pro continuare a produrre film sulla mafia? a che pro andare al borgo vecchio a intervistare i pusher e la famiglia tantillo? Dopo quel servizio è successo qualcosa? a cosa è servito quel servizio? a farci rendere conto che la mafia è ancora ben radicata nel nostro territorio? ma va??? Grazie giulio golia, non lo sapevamo..
      perché non fermarsi prima? perché non far vedere solo i commercianti che non pagano più il pizzo? perché non far vedere solo la sicilia che cambia, ma farne vedere solo un pezzettino per poi ripiombare nel solito baratro di “si stava meglio con la mafia”, “lavoravamo tutti”, la mafia è bella, la mafia è tutto, questa gente non dovrebbe essere intervistata, non dovrebbe avere libertà di parola, e libertà di voto, dovrebbe essere ghettizzata e noi invece? la ascoltiamo e gli chiediamo un parere….ahahahahahahah dai fa ridere…

    Lascia un commento (policy dei commenti)