martedì 12 dic
  • Stanza di compensazione

    Lettera d’amore per i bravi cittadini di Palermo

    l’amore per le nostre famiglie è intoccabile come l’amore col quale ci battiamo ogni giorno per la nostra città, per la nostra terra. sappiamo bene che il nostro amore ha un prezzo alto, non ha un prezzo da discount. il sindaco del nostro bene comune mezzo anno fa alle ultime elezioni ha lanciato un gruppo di bravi cittadini in piazza garraffello, che lavorano sotto pressione per una riqualificazione dei nostri monumenti storici.

    uwe ti ama, il bancomat con servizio della signora costanza e la banca nazion sono adesso terminati in piazza garraffello. ma la stanza di compensazione? la stanza della banca? l’ultimo piano del palazzo lo mazzarino dove si trova l’archivio deposito d’arte del mio lavoro in piazza, l’archivio pubblico? la stanza di compensazione, l’opera più costosa che ho fatto in tanti anni in italia. allora la stanza di compensazione, quale futuro?

    soltanto la vendità del mio affresco di quest’opera a qualcuno per fare la masturbazione sarebbe inaccettabile. ma da voi bravi cittadini, aspetto un progetto serio per la stanza di compensazione, la sintesi di 18 anni di lavoro e di comunicazione. io credo che mi portate un piano chiaro che rispetta e che è all’altezza di questo bellissimo luogo, che è stato adottato dai nostri giovani sorridenti e dai nostri visitatori globali. luogo che riflette l’anima della nostra città della nostra identità e che va restituito in pieno splendore alla città. senza mala coscienza.

    Palermo
  • Un commento a “Lettera d’amore per i bravi cittadini di Palermo”

    1. Se capisco bene nella sua lettera aperta alla città Uwe Jäntsch chiede un progetto come verrà conservata o ricordata la sua opera in Piazza Garrafello, richiesta legittima la quale vale in generale per il carattere particolare di abandono totale come scenografia drammatica della Palermo del passato (?). Dunque investitori di Piazza Garrafello e Comune hanno l’intenzione di ricordare in qualche modo il passato (da dimenticare?) della Piazza più avventurosa della Vucciria?

    Lascia un commento (policy dei commenti)

Lettera d'amore per i bravi cittadini di Palermo, 4.3 out of 5 based on 3 ratings