sabato 26 mag
  • Siccità

    Palermo rischia di restare a secco entro due mesi, possibile la turnazione idrica

    La Sicilia è in emergenza idrica. Ha piovuto poco e gli invasi sono a circa un quarto del livello che avevano nello stesso periodo dello scorso anno (21 milioni di metri cubi contro circa 80). Sarà necessaria l’immediata riduzione dei prelievi dai serbatoi al fine di prolungare la fase di esaurimento e non è esclusa una turnazione idrica anche a Palermo.

    Il lago di Piana degli Albanesi ha soltanto 1,67 milioni e avrebbe una capienza di 32 milioni.

    L’Amap intanto pensa di affittare alcuni pozzi privati.

    Palermo, Sicilia
  • Un commento a “Palermo rischia di restare a secco entro due mesi, possibile la turnazione idrica”

    1. Io suggerirei all’amap , prima di fare le turnazioni idriche , di controllare la condotta idrica che è un colabrodo. Si potrebbe risparmiare così gran parte dell’acqua sciupato inutilmente.

    Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.