domenica 27 mag
  • “Guillaume Tell” al Teatro Massimo

    Alle 19:30 con Guillaume Tell di Gioachino Rossini si inaugurerà la stagione 2018 del Teatro Massimo, opera che non viene rappresentata da oltre cinquant’anni al Teatro Massimo e che viene proposta per la prima volta nella versione originale in lingua francese.

    Il direttore musicale del Teatro Massimo, Gabriele Ferro, dirige un cast di specialisti del belcanto: Roberto Frontali (Guillaume Tell), Dmitry Korchak (Arnold Melcthal) e Nino Machaidze (Mathilde) debuttano nei rispettivi ruoli; nel secondo cast, a partire dal 27 gennaio, Davide Damiani (Guillaume Tell), Enea Scala (Arnold) e Salome Jicia (Mathilde). Insieme a loro Marco Spotti (Walter Furst), Emanuele Cordaro (Melcthal), Anna Maria Sarra (Jemmy), Luca Tittoto (Gesler), Enkelejda Shkoza (Hedwige), Matteo Mezzaro (Rodolphe), Enea Scala (Ruodi) che per l’inaugurazione del 23 gennaio sostituirà Pietro Adaini indisposto, Paolo Orecchia (Leuthold) e Cosimo Diano (Un chausseur), Alberto Cavallotti (Guglielmo Tell storico). La regia è di Damiano Michieletto, con le scene di Paolo Fantin, i costumi di Carla Teti e le luci di Alessandro Carletti.

    Le vetrine dei negozi della città hanno accolto le mele realizzate con stampa in 3D da Artficial, una startup che racconterà per simboli tridimensionali le opere della stagione 2018.

    Eventi, Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.