sabato 23 giu
  • Le piogge di febbraio scongiurano la turnazione idrica ma servono interventi

    Le piogge delle ultime due settimane hanno portato negli invasi che servono Palermo 61 milioni di metri cubi di acqua. A metà gennaio c’erano appena 21 milioni di metri cubi, la scorsa settimana 39 milioni e lo scorso anno se ne consumarono quasi 100 milioni di metri cubi. L’acqua basterà per nove mesi.

    Da più parti si tornano a chiedere interventi duraturi dato che quasi il 55% dell’acqua (50 milioni di metri cubi, quindi) viene dispersa per tubazioni danneggiate o non può arrivare nelle case per collegamenti insufficienti.

    AGGIORNAMENTO: tre milioni di metri cubi d’acqua potrebbero andare persi per interventi di pulizia e riparazione delle perdite nella diga Rosamarina.

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.